Smartphone 2019 recensione e caratteristiche: Huawei P30 e P30 Pro, Redmi 7, Samsung Galaxy A20

Print Friendly, PDF & Email

Xiaomi Black Shark 2

fino a 12 GB di Ram, ma senza Nfc. A 11 mesi circa dal primo modello, la divisione gaming di Xiaomi hapresentato lo scorso 18 marzo il Black Shark 2. Non è stato oggetto diun sensibile restyling, ma ha visto un importante upgrade della schedatecnica. Infatti nella configurazione top lo smartphone ha a bordo 12GB di memoria Ram, a sostegno del nuovo processore Snapdragon 855.Lo storage è di 256 GB non espandibile, mentre la batteria è invariatae rimane da 4.000 mAh, così come la dual cam posteriore da 12 Mpixele la frontale da 20 Mpixel. Dotato di una funzionalità che inibisce lenotifiche per non interrompere le sessioni di gioco, sarà venduto in Cinaal costo di 550 euro nella configurazione top.

Huawei P30 e P30 Pro

Kirin 980 e tripla fotocamera. Quando venne presentata la linea P20 il claim utilizzato da Huawei fu “Un nuovo rinascimento della fotografia”. I nuovi modelli sono stati presentati il 26 marzo, ma come ormai sempre accade le specifiche sono rese note da canali più o meno ufficiali ben prima. Questa volta è toccato ad Amazon rivelare per errore specifiche e prezzi dei nuovi P30. Entrambi mossi dal SoC Kirin 980, disporranno rispettivamente di 6 e 8 GB di Ram. Le fotocamere posteriori saranno di 40,16 e 8 MPixel nella versione standard; in quella Pro saranno invece di 40, 20 e 8 megapixel più una ToF, con zoom ottico 5X stabilizzato. Fino al 7 aprile c’è in regalo uno speaker Sonos. Prezzi a partire da 799 e 999 euro rispettivamente. Si attende anche la versione Lite.

Redmi 7

Dopo i tanti modelli presentati a Barcellona, ne arriva un altro caratterizzato da prezziancora più contenuti e specifiche tecniche comunque molto ricche. Se si può muovereuna critica a Xiaomi, riguarda la nomenclatura troppo simile e facile da confondere.Il nuovo presentato a fine marzo in Cina è il Redmi 7, identico nelle linee al RedmiNote 7, la cui prova è nelle pagine di questo numero. Il display è da 6,21” Hd+, èdisponibile nelle configurazioni con memoria da 2+16, 3+32 e 4+64 GB e a bordo hail processore Snapdragon 632. Tutte disporranno di 4.000 mAh di batteria, mentrela configurazione più costosa verrà venduta a circa 130 euro (prezzo per il mercatocinese). Atteso l’approdo anche in Italia nei prossimi mesi.

Samsung Galaxy A20

Grande batteria e prezzo basso.La nuova gamma “A” di Samsung verrà presentata in Italia solo il 10 Aprile, ma c’è già qualcosa di ufficiale. Verso la fine di marzo in Russia è stato presentato il modello Galaxy A20, dispositivo di fascia medio-bassa, ma che non rinuncia a caratteristiche di tutto rispetto come il display Amoled (con notch a goccia) da 6,4” Hd. Sotto allo schermo troviamo il SoC Exynos 7884 supportato da 3 GB di Ram, mentre all’utente sono stati riservati 32 GB di spazio, espandibili fino a 512 GB via micro Sd. Generosa la batteria, con i suoi 4.000 mAh. Il comparto fotografico prevede una dual cam posteriore da 13+5 megapixel e una frontale da 8 megapixel. Il costo (in Russia) sarà intorno ai 190 euro.

Vivo X27 e X27 Pro

Fascia media con tripla fotocamera. Il trend degli smartphone presentati in questo primo trimestre vede modelli spiccare per prestazioni in termini di autonomia e fotografia. Quasi tutti quelli inseriti in questa preview dispongono di almeno 4.000 mAh e sensori fotografici intorno ai 40 Mpixel. Lo stesso vale per i nuovi Vivo X27 e X27 Pro. Accomunati da schermi da 6,39” Full Hd+ e con 8 GB di Ram, annoverano anche una tripla cam con sensori da 48+13+5 Mpixel (standard, grandangolare e il terzo per la profondità di campo). Quella frontale è di tipo pop-up. X27 sarà mosso dallo Snapdragon 675, mentre il Pro dallo Snapdragon 710. Il primo avrà 128 GB di storage, il secondo 256 GB. Il costo varierà dai 420 ai 550 euro in Cina.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.