Tutti i misteri di Tommaso Buscetta – Il film

Lo chiamarono il boss dei due mondi. Ma Buscetta in Cosa Nostra restò sempre un soldato, per quanto dotato di enorme carisma e prestigio. A 17 anni, quando si avvicinò alla famiglia di Porta Nuova, certo non si sarebbe immaginato che un giorno qualcuno gli avrebbe dedicato un film, poi con quel titolo: Il traditore. Divenne presto killer e poi latitante all’estero, stringendo i rapporti con Gaetano Badalamenti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *