Uomini e Donne:Mario Serpa contro Claudio Sona nelle sedi opportune

Ancora oggi l’attenzione mediatica resta concentrata sul caso Mario Sarpa contro Claudio Sono. I due rappresentano la prima coppia nata sul trono gay di Uomini e Donne ma se l’ex tronista avesse mentito a tutti pur di aggiudicarsi il trono?

Mario Serpa a Uomini e Donne

Non molti anni fa, Mario Serpa e Claudio Sona si sono conosciuti nel salotto di Uomini e Donne, in occasione del primo trono gay della storia del programma. I due sono riusciti a conquistare anche il pubblico composto dalle persone più scettiche che, in un primo momento, non avevano preso di buon grado la decisione di Maria De Filippi, nel dare spazio a una persona omosessuale.

Ad ogni modo la relazione tra Mario Serpa e Claudio Sona ha incantato il pubblico che è rimasto visibilmente colpito nello scoprire che la coppia si fosse lasciata solo dopo pochi mesi. Alla base della crisi tra i due pare vi fosse una relazione che Claudio Sona, in realtà, non avesse mai chiuso prima di arrivare a Uomini e Donne.

Mario Serpa contro Claudio Sona

In questi giorni si è animato un vero e proprio dibattito su quello che, secondo Mario Serpa, avrebbe fatto la redazione di Uomini e Donne. L’ex corteggiatore ha accusato Raffaella Mennoia di aver insabbiato il fatto che Claudio Sona fosse ancora fidanzato con il modello Juan Fran Sierra. Quest’ultimo, non molto tempo prima, su Claudio Sona, come riporta anche Gossipblog, aveva dichiarato: “È una persona che ho voluto e amato tanto, al punto da ridurmi come mi sono ridotto, che è vergognoso”. La segnalazione, rimasta inascoltata, continua nel seguente modo: “Non ci siamo mai lasciati, ci siamo sempre frequentati. Ci sono tutte le prove, sia scritte, sia registrate telefonicamente, sia delle telecamere di casa mia, che è piena… I nostri incontri a Verona, mi ha fatto fare anche un tatuaggio per dimostrarmi l’amore”.

“Ognuno sceglie a chi credere”

Il clamore mediatico però non è piaciuto a Claudio Sona, il quale sarebbe pronto a difendersi nelle sedi opportune. L’ex tronista di Uomini e Donne, sbottando anche contro Mario Serpa, su IG Stories ha dichiarato: “Ognuno sceglie a chi credere, la verità che più fa comodo, rendendo conto solo alla propria coscienza. Io ho la mia, la difendo nelle sedi opportune e non con attacchi personali che finirebbero soltanto per sminuire me come persona. Pochi principi nella vita, ma indefettibili come, ad esempio, quello di non abbassare mai lo sguardo di fronte a chi pretenderebbe di esprimere giudizi sulla mia vita privata senza esserne stato parte. Ma si sa, la calunnia è un venticello che attira sempre perditempo interessati al nulla”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *