Uomo ubriaco si risveglia a testa in giù appeso ad un palo del telefono

Non è una novità che l’effetto dell’alcol sulla gente potrebbe avere dei riscontri davvero imprevedibili, come mandare un messaggio involontario oppure andare nudi per la vita. Tuttavia gli effetti dell’alcol sono davvero imprevedibili e ci si potrebbe anche ritrovare appesi ad un palo del telefono a testa in giù rischiando letteralmente la vita.

Tutto ciò è quanto accaduto in Cina nei dintorni nella provincia di Henan, dove un uomo si è risvegliato letteralmente a testa in giù appeso ad un palo del telefono a 30 m di altezza.

Le immagini scattate dai passanti, mostrano un uomo di cui non si sa l’identità in serio pericolo di vita, perché appeso a 30 metri di altezza dopo una sbronza piuttosto pesante.

Stando a quanto è emerso, sembrerebbe che l’uomo fosse ubriaco quando si è arrampicato talmente in alto da svenire per via delle vertigini e poi si è ritrovato Appeso a testa in giù mentre i vigili del fuoco tentavano di salvarlo anche con tante difficoltà.

Sono dovuti intervenire gli escavatori che hanno permesso finalmente di portare in salvo l’ubriaco, ma ci sono volute ben 6 ore. Successivamente l’uomo è stato trasportato in ospedale dove a parte la sbornia, non sembra avere riportato grossi danni, ma ovviamente dovrà rispondere di queste sue alle autorità.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *