Yari Carrsi racconta il dolore di Albano per Ylenia: “Non ne parla volentieri”

Pubblicato il: 20 Dicembre 2019 alle 9:05

L’attenzione mediatica resta concentrata sulla famiglia Carrisi, soprattutto in questi primi giorni dopo la scomparsa di nonna Jolanda. A rompere il silenzio e raccontare cosa sta succedendo a Cellino San Marco è Yari Carrsisi Power, il quale ha voluto palare nuovamente della perdita appena subita e del dolore di Albano per la figlia Ylenia.

Albano dopo la morte di mamma Jolanda

Sono giorni davvero molto difficili per Albano Carrisi che sta dovendo affrontare la morte di mamma Jolanda. La donna lo ha accompagnato in ogni fase della sua vita, quando era un giovane ragazzo e anche quando la musica ha bussato alla sua porta. Dopo un primo momento di diffidenza nei confronti di Romina Power ha imparato ad amare quella giovane ragazza americana che lavorava come attrice, ma che ha poi lasciato tutto per vivere immersa nella natura di Cellino San Marco, lo stesso ha fatto anche con Loredana Lecciso che ancora oggi vive nelle tenute di Albano.

Inutile negare che Cellino San Marco non sarà più la stessa dopo la morte di nonna Jolanda, come non sarà più la stessa la vita di Albano. Ecco cosa sta succedendo.

Yari Carrisi racconta il dolore di Albano

Nel corso delle ultime ore sono state diffuse le prime dichiarazioni che Yari Carrisi ha rilasciato in occasione di una lunga intervista rilasciata al settimanale Oggi. Il figlio della coppia Albano e Romina ha voluto spiegare come stanno le cose adesso a Cellino San Marco, soprattutto in questi primi giorni che nonna Jolanda non c’è più.

Sono giorni pieni di dolore quelli che sta vivendo Albano, anche se la madre è venuta a mancare alla veneranda età di 96 anni, e il pensiero di tutta la famiglia vola anche a Ylenia, scomparsa da oltre 20 anni. A rompere il silenzio e parlare di quei giorni bui e del dolore di Albano è stato proprio il figlio Yari.

“Non ne parlava volentieri”

Yari Carrisi, intervistato dal settimanale Oggi ha deciso di raccontare il dolore del padre per la scomparsa di Ylenia la cui morte presunta è stata dichiara nel 2014, chiesta e ottenuta proprio da Albano.

Il secondogenito di Albano Carrisi raccontando quei giorni bui di Cellino San Marco fatto riferimento alle emozioni del padre e del modo in cui ha voluto affrontare il dolore: “Quando è scomparsa mia sorella Ylenia ha sofferto moltissimo. Non ne parlava volentieri, ma si vedeva che aveva il cuore spezzato”.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *