Youtube, trovato video con Virus molto potente che svuota i conti correnti

Non tutti sanno che Youtube ad oggi non è solo una piattaforma attraverso la quale poter vedere tanti video, ascoltare musica, guardare film e tanto altro, ma rappresenta un rischio non indifferente. Questo rischio aumenterebbe per coloro che sono soliti accedere alla playlist video online. Ma di che pericolo si tratta? Sembra che proprio nell’ultimo periodo sia emerso un problema di sicurezza per gli utenti Windows che sono sottoposti a controlli da parte degli hacker. E’ stato scoperto da un gruppo di ricercatori, un virus che pare agisca indisturbato e senza destare alcun problema evidente, fino a quando però non è troppo tardi per gli utenti. I ricercatori in questione nello specifico avrebbero scoperto un virus che pare agisca scaricando sul pc un file infetto. Ma vediamo più nel dettaglio di cosa si tratta e come poter individuare questo virus e liberarsene.

Youtube, attenzione alla vostra sicurezza. Rischio virus per i vostri pc

I ricercatori hanno rintracciato un virus molto potente, chiamato Scranos che una volta individuato è stato analizzato ed è stato definito la nuova minaccia per la sicurezza via Youtube. La cosa incredibile è come questo virus possa venire a contatto con il vostro PC. Per essere infettati infatti basta soltanto scaricare un malware in versione autoinstallante su proprio PC. Una volta che questo virus viene a contatto con il dispositivo, non è facile individuarlo e soprattutto non è facile da risolverlo visto che l’utente non avrebbe alcun tipo di potere decisionale con l’azione criminale di questi hacker che continuano indisturbati il loro cammino.

Per il software scaricato sembra che addirittura le firme digitali siano risultate attendibili ed il virus andrebbe ad agire su diversi fronti, ma soltanto con un obiettivo. Di conseguenza il virus può modificare le librerie, entrando in contatto con il server da cui scaricare altri componenti manipoli. Scranos agisce attraverso i motori di ricerca più comuni come Chrome e Firefox opera e Edge, soltanto con un obiettivo ovvero rubare i dati per poter accedere ai conti bancari da cui vengono effettuati prelievi e transazioni di acquisto, il tutto senza destare alcun sospetto.

In genere infatti gli utenti se ne accorgono soltanto quando è troppo tardi e quindi quando vengono a mancare delle somme sui propri conti o sulle proprie carte. Sarebbero a rischio anche i social network visto che non si fa alcun tipo di discriminazione sul tipo di dati sottratti. Attenzione quindi a tutti i file che scaricate sul pc e cercate di avere sempre a disposizione un antivirus che sia aggiornato per poter far fronte a queste minacce molto insidiose della rete.

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.