Alena Seredova, attacco shock a Buffon e D’Amico: adesso vuota il sacco

Pubblicato il: 1 Marzo 2020 alle 8:38

E’ finito il tempo della bontà. E anche quello del politicamente corretto. Sarà colpa degli ormoni, magari. Incinta al sesto mese del suo terzo figlio, frutto dell’amore con Alessandro Nasi, Alena Seredova mette da parte Vaplomb dimostrato dopo il burrascoso addio a Gigi Buffon – che l’ha tradita legandosi alla giornalista sportiva Ilaria D’Amico – e vuota il sacco.

«Anche se nella Repubblica Ceca resterò per sempre la signora Buffon, ora che sono cittadina italiana e divorziata potrei risposarmi anche domani…», ha detto con una punta di malizia la ex modella originaria di Praga. Una frase davvero emblematica dell’amore che la Sere dova prova per il rampollo della famiglia Agnelli, cugino di Lapo e di John Elkann, che è diventato una figura maschile fondamentale anche per i ragazzi che Alena ha avuto dall’ex Buffon, David Lee e Louis Thomas. «Ai miei figli non sapevo come dire che stavo diventando di nuovo mamma e così ho scritto una lettera a tutti e due firmata proprio dal bebé che arriverà», ha raccontato la showgirl.

Poi ha voluto ringraziare anche il suo compagno per quello che ha fatto per loro tre: «Ale si è preso una donna con due bambini, fragile e arrabbiata e ha avuto la pazienza di farla rifiorire», ha detto la Seredova.

Una stoccata a Gigi per quello che è successo nel 2014 quando per caso, dalla radio, ha scoperto di essere stata tradita dopo nove anni d’amore. «Ho sempre creduto alla famiglia del “Mulino Bianco” e non ho mai pensato che potesse accadere a me, anche perché non vedevo grossi problemi nel mio matrimonio», ha raccontato al settimanale F. «Non avrei mai voluto che un divorzio facesse parte della mia vita, soprattutto per le difficoltà e la confusione che vivono i bambini. Non si può proprio dire che i genitori separati non creino problemi».

Insomma, ognuno per i fatti propri. Il solo legame mantenuto è per il bene dei figli: quelli di Alena e di Gigi; quello del portierone e di Ilaria D’Amico, Leopoldo Mattia, nato nel 2016; quello che la conduttrice sportiva ha avuto da una precedente relazione e infine il bebé in arrivo della Seredova e di Nasi. «Tutto quello che non ti uccide, ti fortifica», ha commentato lapidaria Alena. Poi, in un’intervista televisiva, ha raccontato della sua nuova gravidanza e ha colto anche l’occasione per fare una battutina sul suo passato. «Sarò strana, ma per me non è naturale vedere tutti beati. O, forse, è naturale se nessuno è stato ferito in quel gruppo.

Ma se qualcuno viene lasciato lì proprio nel momento in cui il cuore ancora palpita, allora… Alcuni la chiamano famiglia allargata; io invece preferisco parlare di due meravigliose famiglie separate». Se Alena potrebbe presto godersi il lieto fine perché i fiori d’arancio sono ormai all’orizzonte, per il secondo portiere bianconero e per la D’Amico il fatidico «Sì» è ancora ben lontano. Le nozze e- rano previste quest’anno, ma Gigi ha frenato: è il momento di pensare prima di tutto al calcio. La giornalista sportiva non ha commentato, anche se lei al contrario si è sacrificata per il bene della famiglia e ha scelto di rallentare i propri ritmi di lavoro pur di star vicina il più possibile ai figli.

Una cosa è certa. Al di là delle apparenze, del fair play e dei sorrisi di circostanza, le frizioni in questa grande famiglia obbligata – più che allargata – ci sono, eccome. Ma A- lena guarda al futuro. E, anziché pensare al suo ex Gigi Buffon, preferisce ricordare come ha conosciuto l’attuale compagno: «Penso di essere stata la sua conquista più difficile, avevo creato un muro… Ma un bel giorno ho capito che lui è il mio uomo, l’unico sulla Terra che mi poteva salvare. Non sono una donna da avventure, in lui ho visto un porto sicuro». E non è escluso che, al battesimo del bebé che arriverà a giugno, con tutti i parenti già riuniti, ci siano davvero le nozze che sanciscono la rivincita della Seredova.

Dopo due maschietti, speriamo che sia femmina! Il pancione di Alena Seredova c’è, ma si vede ancora poco, ben nascosto sotto un ampio gilet doppio petto. Quel che conta, però, è la ritrovata serenità dopo il dolore vissuto con la separazione da Gigi Buffon. Sei anni dopo, la vita dell’ex modella ceca sta per scrivere una nuova pagina: aspetta un bebé dal compagno, il manager Alessandro Nasi, cugino di John e Lapo Elkann.

Alena compie 42 anni il 28 marzo ed è felice: «Non avrei mai immaginato di diventare mamma a questa età», ha raccontato. «Spero che la mia storia dia speranza alle donne». Non si sa se sarà maschio o femmina: «Ho un patto con i miei figli, non svelare il sesso del nascituro», ha rivelato lei. Certo, se potesse scegliere, non avrebbe dubbi: un fiocco rosa sarebbe il massimo, visto che con Louis Thomas e David Lee – avuti da Buffon – ha già provato il piacere di crescere due ometti. E proprio a loro è andato il primo pensiero alla notizia della cicogna in arrivo. «Non sapevo come dirlo ai miei figli, che hanno 12 e 10 anni. A fine novembre ho scritto una lettera a ognuno di loro come se la scrivesse il bebé. La loro reazione è stata bellissima», ha detto l’ex modella. Anche Nasi, che ha conosciuto la Seredova sugli spalti dello stadio della Juve, è al settimo cielo. «Sarà padre per la prima volta: in famiglia il bebé è molto atteso».

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *