Babysitter abusa di un 13enne e rimane incinta. Il marito scopre la verità, gli agenti gli tolgono la bambina

Pubblicato il: 2 Aprile 2020 alle 1:13

Una 21enne di Windor in Gran Bretagna di nome Daniel Robbin è il papà di una bambina per la quale pare avesse tanti progetti. L’uomo pare avesse tanti sogni e tanti progetti non soltanto per la sua bambina ma anche per la moglie, Leah Cordice, una giovane di 20 anni. Un giorno però l’uomo venne a conoscenza di una verità che gli ha stravolto completamente la vita.

Daniel nello specifico avrebbe scoperto di non essere il padre della bambina ed è stato ancora più devastante scoprire che la compagna era rimasta incinta dopo che quest’ultima aveva abusato di un ragazzino di 13 anni. Una storia che ha davvero del surreale ma che è accaduta realmente ed ha stravolto la vita di un uomo e di un’intera famiglia apparentemente felice.

Scopre di non essere il padre della bambina, frutto di un abuso

Nel momento in cui il 21enne venne a scoprire tutta la verità, il mondo gli è crollato addosso e tutti i suoi sogni sono svaniti nel nulla. Non soltanto ha perso la bambina che pensava fosse sua figlia, ma anche la moglie che oltre ad avergli mentito ha anche commesso un crimine tra i più terribili. La donna a breve finirà in carcere per aver compiuto atti sessuali su un minore. Una volta venuta alla luce questa notizia, sembra che in molti abbiano provato ad intervistare l’uomo.

Quest’ultimo ha rilasciato un’intervista al Sun raccontando tutta la verità su questa triste e incresciosa vicenda. «Sono traumatizzato. Scoprire che la bambina non era mia e vedersela portare via. Nonostante tutto non voglio che Leah vada in prigione. Non è una cattiva persona. Stava andando tutto così bene. Avevo un lavoro sicuro, un bel posto, una bella relazione e una figlia bellissima. All’improvviso tutto ciò che amavo mi è stato portato via: mia figlia, mia moglie, la mia casa, il mio lavoro». Queste le parole riferite da Dan, apprendista meccanico.

La storia

Dan racconta di aver incontrato la moglie nel 2015, quando entrambi erano al college. Tra di loro fu subito un colpo di fulmine e ben presto si fidanzarono. All’inizio del 2017 sembra che i due si lasciarono per un breve periodo di tempo e all’epoca lei, iniziò a fare la babysitter ad un ragazzino di 13 anni. Lei ne aveva 17. E’ stato in quel periodo che iniziarono gli abusi della donna. Pare che Leah avesse rapporti con il ragazzino fino a tre volte al mese, anche dopo essere tornato con il fidanzato. Dopo aver fatto sesso con l’adolescente, la donna rimase incinta e credendo che il padre fosse il suo fidanzato lo ha convinto a sposarsi e mettere su famiglia.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *