Coronavirus, età di mortalità pazienti che hanno contratto il virus

La pandemia del Coronavirus è un qualcosa che sta mettendo in ginocchio il mondo dato che l’intera umanità si trova in quarantena. La velocità di trasmissione del virus è quella che preoccupa più di tutti ognuno di noi. Oggi ecco che si parla dell’età minima di contagio: il Coronavirus chi colpisce maggiormente?

Cosa fare durante l’emergenza

In questi giorni tutte le televisioni, compresi i personaggi famosi sono stati chiamati a diffondere quelle che sono le semplici regole da mettere in atto durante la quarantena.

In primus bisogna ricordarsi di lavare le mani spesso e uscire da casa solo quando necessario, come ad esempio per recarsi in farmacia o al supermercato per i viveri necessari. Tra le uscite ammesse troviamo anche quelle insieme al proprio animale domestico, senza eccedere nella cosa. Questi comportamenti risultano essere necessari al fine di limitare il contagio del Coronavirus tra le persone. Ma qual è l’età in cui si aggira la mortalità delle persone? Una domanda che sempre più spesso si stanno ponendo le persone adesso, dato che i casi di decesso stanno cominciando ad aumentare.

Età media dei morti da Coronavirus

Come abbiamo avuto modo di spiegare, in questi giorni sta aumentando notevolmente il numero dei morti in Italia e non solo. Abbiamo anche avuto modo di capire come il Coronavirus non guarda in faccia nessuno attaccando a qualsiasi età.

Il diffondersi in modo semplice dell’epidemia è quello che sta sfuggendo al controllo di tutti, anche per via della fuga dal nord al sud che si è verificata prima che l’Italia diventasse zona rossa.

Oggi ecco che a tenere banco troviamo l’età media dei morti da Coronavirus. Un dato diffuso per permettere agli italiani di sapere cosa sta succedendo.

Casi di mortalità

A rompere il silenzio in merito a quelli che sono i casi di mortalità da Coronavirus troviamo l’Istituto Superiore della Sanità.

Secondo quando reso noto la morte dei pazienti da Coronavirus è per gli uomini attorno agli 83 anni, mentre per le donne intorno ai 79. Spesso si tratta anche di pedone con delle patologie pregresse o comunque pazienti oncologici. Quanto detto però non è sempre una regola, dato che in questi ultimi giorni si sono registrati decessi anche di pedone con un’età che si aggira sui cinquant’anni, come il paziente colpito da Coronavirus nella città di Catania.

A ogni modo, la difesa per ognuno di noi rimane la stessa: rimanere a casa il più possibile e uscire per le mete emergenze.

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.