In un’intervista recente rilasciata al quotidiano Leggo, famoso presentatore Bruno Vespa pubblicizza il suo ultimo libro “bellissime!”, libro Il concentrato particolarmente sulle donne dello spettacolo del passato e di oggi.

Diletta Leotta ed il giudizio di Bruno Vespa

” Si ha la sensazione che tutta questa grazia di Dio e dei chirurghi potrebbe essere sostituita da un momento all’altro con l’altra Grazia. Diletta Leotta Sconta quel senso di bambola italiana made in Cina uscita da un catalogo”.

Ovviamente la bellissima conduttrice, amareggiata dal commento di Bruno Vespa ha risposto così:

“Che io sappia no. Del resto la bellezza può essere anche costruita a tavolino se fa contare milioni, follower. Rischioso Ma vale la pena correrlo”.

Poi soffermandosi su Belen Rodriguez Diletta dice: ” ha una sensualità prorompente. Non è un’attrice,, mentre altri sono andati in carriera interpretando ragazzine Poi le nonne come la Santarelli. Belen è molto intelligente, valorizzare il proprio corpo sfruttando Instagram. Tanto di cappello”.

Spazio anche a Valeria Marini:

“La Marini è stata la più gentile. Del resto tra il 1996 e il 2020 l’ho avuta a ‘Porta a Porta’ per 39 volte”.

Su Monica Bellucci:

“La percepisco come quella più distante. Splendida donna, indubbiamente. Molto fredda però. Non è il prototipo della passionaria come la Lollo, la stessa Sandrelli è una molto passionale. Lei mi pare bellissima ma molto fredda”.

Per ultimo, un pensiero sui miti come la Loren e la Lollobrigida, e su cosa sarebbe accaduto se ci fosse stato Instagram allora. Dice Vespa:

“Non lo so. Probabilmente avrebbero potuto stancare prima. Allora si faceva la fila al cinema per vederle, file adesso scomparse. C’era l’aspettativa di vedere le dive, cosa che adesso non c’è più”.

Diletta Leotta è una presentatrice di show sportivi, portata alla ribalta per aver lavorato su Sky è conosciuta soprattutto per il suo impegno lavorativo sul canale Dazn. La tua apparizione in TV più importante di quest’anno è la sua partecipazione in qualità come Valletta al Festival di Sanremo 2020.

Giulia Diletta Leotta costo del 91. Già da piccola la mamma l’hai scrisse a molteplici concorsi di bellezza con il chiodo fisso di entrare a far parte del mondo televisivo. Nel frattempo continua a studiare: Prima di diploma al liceo scientifico e poi con grande sacrificio si laurea in giurisprudenza alla LUISS Guido Carlo di Roma.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here