Intrattenimento

Efe Bal, frasi shock della trans su Alberto Genovese “E’ innocente, colpevoli sono quelle piccole zoccole…”

Si continua a parlare di Alberto Genovese, l‘imprenditore che è stato arrestato nei giorni scorsi e accusato di stupro. Su di lui se ne sono dette davvero di tutti i colori e giorno dopo giorno arrivano nuove indiscrezioni e racconti shock da parte di chi sapeva e non ha detto nulla, fino a quando non è scoppiato il caso. Anche Fabrizio Corona, l’ex re dei paparazzi ha voluto dire la sua al riguardo e lo ha fatto pubblicamente nel salotto di Massimo Giletti a Non è l’Arena, dove ha parlato come un fiume in piena, facendo anche i nomi di personaggi illustri, che avrebbero a suo dire partecipato alle feste organizzate da Genovese. Ad ogni modo, in queste ore sembra che qualcuno sia giunto in suo soccorso, rivelando che Genovese è innocente. Ma di chi si tratta?

Alberto Genovese, Efe Bal difende l’imprenditore arrestato per stupro

In queste ore sul conto dell’imprenditore sembra se ne siano dette davvero di tutti i colori. A parlare è stata anche la trans Efe Bal, che ha difeso l’imprenditore arrestato per stupro a Milano. La trans intervistata a La Zanzara su Radio 24, sembra abbia detto che l’imprenditore è innocente. “È innocente. Per me tutte quelle piccole zoccole che andavano a spennarlo, come un pollo da spennare, sono colpevoli. Sapevano queste zoccoline, piccole ragazzine di diciotto, diciannove anni che fanno vedere tette e culi su Instagram e poi fanno le suore». Sono state queste le dichiarazioni piuttosto sconvolgenti rilasciate dalla trans, che sicuramente hanno fatto parecchio discutere e che hanno scatenato anche la reazione dei conduttori del programma, Cruciani e Parenzo. Entrambi pare si siano chiesti come faccia la trans a difendere Genovese nonostante tutto.

Dichiarazioni shock della trans Efe Bal

«Ma c’è la droga, che rende tutto molto più feroce. Quando c’è la droga lo sappiamo tutti che può succedere qualsiasi cosa: possiamo prendere una coltellata, qualcuno ci può stuprare o inc***re oppure chi prende la droga può sentirsi male, come è successo a Lapo Elkann. Questa ragazza ha capito che adesso non deve più andare a una festa dove c’è droga, è stata una esperienza molto educativa alla fine». E’ stata questa la risposta che la trans ha dato ai due conduttori, dimostrando di non provare alcun tipo di sensibilità nei confronti della giovane 18enne che sostiene di essere stata abusata.

Sconvolgenti rivelazioni della trans

«Queste sanno che vanno in un ambiente dove possono avere dei regali, prendere un pò di soldi, borse, e c’è anche la droga può accadere che uno prima o poi ti in**la, abbiate pazienza. Allora non ci andare. Sei maggiorenne, e ti puoi aspettare cose di questo tipo. I soldi non si guadagnano facilmente, altrimenti non ci andare. Perché non sono mai finita in una storia così? Perché quando sapevo che c’era di mezzo la droga non sono mai andata. Genovese non era cosciente, ha perso il controllo, e i giudici non dovrebbero nemmeno dargli una grande pena», ha continuato ancora la trans, facendo ben intendere che questa ragazza vittima di violenza se l’è praticamente cercata.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *