Gerry Scotti peggiorano le sue condizioni di salute, ricoverato in terapia intensiva per difficoltà respiratorie

Gerry Scotti ormai da oltre dieci giorni ha comunicato a tutti quanti di aver purtroppo contratto il Coronavirus, rassicurando tutti però sulle sue condizioni di salute. Sembrerebbe infatti che il conduttore pavese avesse contratto si il Covid-19 ma che si trovasse a casa, perché quasi asintomatico. Poi di lui non si sono più avute notizie ed i fan si sono tanto preoccupati. Ieri sera, ecco arrivata una notizia che è stata accolta da tutti come un fulmine a ciel sereno.


Gerry Scotti positivo al Covid ricoverato in terapia intensiva

Il conduttore di Caduta Libera, infatti, sembrerebbe che dopo pochi giorni di isolamento domiciliare abbia iniziato a stare male, tanto da venire ricoverato in ospedale, dove si trova ancora adesso. I fan sono molto in ansia per il conduttore, che ricordiamo è uno tra i più amati dai telespettatori italiani. Il suo percorso sembra essere molto simile a quello di Carlo Conti, anche lui risultato positivo al Covid-19. Il conduttore toscano dopo qualche giorno di isolamento, ha iniziato ad avere tutti i sintomi classici della malattia, finendo in ospedale, dal quale però è già uscito da qualche giorno. Ma come sta Gerry Scotti? Era da qualche giorno che i fan del conduttore di Caduta Libera si chiedevano che fine avesse fatto Gerry, il quale dopo aver dato notizia della sua positività, pare non abbia più dato notizia ed alcun aggiornamento sulle sue condizioni di salute.

Come sta il conduttore di Caduta Libera?

L’ultimo aggiornamento di Gerry risaliva allo scorso 26 ottobre, quando sul suo profilo Instagram era apparso questo post “Volevo essere io a dirvelo: ho contratto il COVID-19. Sono a casa, sotto controllo medico. Grazie a tutti per l’affetto e l’interessamento”. Ieri sera, purtroppo, è arrivata la triste notizia secondo la quale il noto conduttore sarebbe stato ricoverato in ospedale e nello specifico nel reparto di terapia intensiva, per una decina di giorni, dopo l’aggravarsi delle sue condizioni di salute. Ma come sta adesso il conduttore? A quanto pare, Gerry sarebbe ancora in ospedale, ma le sue condizioni sarebbero leggermente migliorate, tanto da essere stato trasferito in un altro reparto.

La smentita dell’ufficio stampa del conduttore

In realtà la notizia è stata smentita dall’ufficio stampa del presentatore tv. Ecco le parole di Massimo Villa: “Gerry sta bene, non è mai stato in terapia intensiva. È ancora ricoverato ma uscirà a breve, nei prossimi giorni. A grandi linee, ha avuto un decorso simile a quello di Carlo Conti. È stato ricoverato perché ha preso il Covid in maniera abbastanza tosta, ma non è mai stato a rischio. Aveva soprattutto una febbre che non riusciva a debellare. Per questo ha deciso di farsi ricoverare. Pensava di scamparla, poi però ha visto che la febbre – che non era un febbrone – senza Tachipirina tendeva a risalire e si è preoccupato. L’ho sentito mezz’ora fa, mi ha detto che i valori sono a posto, i medici sono contenti e lui anche. La febbre è sparita e i valori sono rientrati nei parametri. Dovrà fare il tampone per capire se è ancora positivo al Covid. Non sappiamo ancora quando tornerà al lavoro, meglio un giorno dopo che un giorno prima, per tutelare lui e quelli insieme ai quali lavora. Non siamo solo prudenti, di più”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *