Grave lutto colpisce Mediaset e il Tg5, il Coronavirus ha fatto una nuova vittima

Pubblicato il: 8 Aprile 2020 alle 10:31

Un gravissimo lutto ha colpito in queste ore Mediaset e più nello specifico il Tg5. Sembra che ancora una volta “la colpa” sarebbe del Coronavirus. Pochi minuti prima di cedere la linea al Tg5 Francesco Vecchi a Mattino 5 pare abbia comunicato la morte di un altro collaboratore di Mediaset e nello specifico del TG5. Sembra che sia venuto a mancare Franco Galelli, colui che era soprannominato da tutti i suoi colleghi “Il GALLO”. Il collaboratore Mediaset aveva 55 anni e nonostante fosse molto forte, purtroppo è stato stroncato dal Coronavirus. Va anche detto però che già da diverso tempo il 55enne lottava contro un cancro e quindi il suo quadro clinico era piuttosto complesso e complicato. L’uomo è così deceduto nelle scorse ore nella sua tanto amata città di Brescia, presso la Clinica Poliambulanza dove pare fosse ricoverato.

Mediaset, muore un collaboratore del Tg5: chi era Franco Galelli?

Come abbiamo già avuto modo di anticipare, purtroppo è venuto a mancare in queste ore Franco Galelli, un ottimo professionista e tanto dedito al lavoro. Il 55enne era solito documentare con la sua telecamera tutto ciò che accadeva nella sua amata Brescia ed in provincia. Era questa una delle sue più grandi passioni che condivideva insieme alla consorte Marina ed al loro figlio Alberto che in questo tempo gli sono stati tanto vicini.

Galelli era sempre molto sorridente, era instancabile e proprio grazie a questa sua grande passione riusciva ad allentare le tensioni che potevano sorgere tra i colleghi. Il collaboratore del Tg5 era una persona che non si scoraggiava mai, in nessun caso, era sempre ottimista ed era pronto a dare consigli a tutti coloro i quali ne avevano di bisogno. Per tutti questi motivi, la notizia della morte di Franco Galelli ha colto di sorpresa tutti quanti ed è stata colta con grande tristezza da tutti quanti.

Il messaggio d’addio commovente del figlio Andrea

Tutta l’Azienda Mediaset ed il Tg5 si sono stretti intorno al dolore della famiglia. E’ stato il figlio Alberto a darne la notizia attraverso il suo profilo Facebook, pubblicando un messaggio piuttosto commovente. Ecco le sue parole: “Hai combattuto, forte e tanto. Nessuno avrebbe mai detto che un leone se lo sarebbe portato via un virus visibile solo al microscopio, nessuno. Non posso dire che mi lasci un grande vuoto dentro, no. Lasci un grande vuoto dentro perché non ci sei più, certo, ma di te ho tutto. Perché tu per me eri tutto. Nonostante non lavorassi più da tempo, per noi eri il nostro grande punto di riferimento. Fai buon viaggio papà”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *