Press "Enter" to skip to content

Le Iene tornano in onda senza la Marcuzzi e Savino, per quale motivo?

Una buona notizia per tutti i telespettatori del programma Le Iene, visto che torneranno in onda ben presto. Se da una parte però i telespettatori possono essere felici di poter rivedere la loro trasmissione preferita, dall’altra parte sono dispiaciuti del fatto che Nicola Savino e Alessia Marcuzzi non torneranno almeno per il momento in onda.

La notizia è stata diffusa direttamente da Davide Parenti che come sappiamo è il numero uno del programma. Le Iene, comunque, si apprestano a tornare in televisione dopo uno stop che dura ormai dal 7 marzo.

Le Iene tornano in tv a partire dal 21 aprile, fuori Alessia Marcuzzi e Nicola Savino

A partire dal 21 aprile, quindi il programma riprenderà quella che è la sua versione non ufficiale, ma nuova dettata proprio dalle norme anti coronavirus. A parlare come già abbiamo detto stato e Davide Parenti il quale ha spiegato a TV Sorrisi e Canzoni che ci sarà uno studio nuovo, virtuale che per riprendere le sue parole “ricorda app come Zoom e Skype” . A dire dal numero uno del programma, saranno rispettati tutti i limiti anti contagio. Inoltre, secondo le ultime notizie, lo show Sarà trasmesso una volta a settimana fino a maggio e poi riprenderà con le classiche due puntate settimanali.

La vera novità però è data dal fatto che Alessia Marcuzzi e Nicola Savino, almeno per il momento non farà parte del cast. La prima puntata del programma verrà condotta Dal Trio formato da Matteo Viviani, Giulio Golia e Filippo Roma. Il secondo appuntamento invece sarà tutto femminile e alla guida del programma ci saranno Nina Palmieri, Roberta REI e Veronica Ruggeri. Per quanto riguarda invece i conduttori ufficiali ovvero Alessia Marcuzzi e Savino, il numero uno del programma ha dichiarato che i due torneranno a maggio anche se ancora non è chiaro in che modo.

Le nuove inchieste sul Coronavirus

A quanto pare, gran parte delle inchieste portate avanti da Le Iene, in quest’ultimo periodo saranno incentrate su coronavirus. “Abbiamo ricevuto moltissime segnalazioni e tutte sul Covid-19. Persone ammalate che non hanno avuto la necessaria copertura e altre storie incredibili”, queste le parole di Parenti. Quest’ultimo ha poi aggiunto: “Da una parte i medici sono eroi, la sanità ha fatto miracoli, ma quando tuo padre e tua madre hanno bisogno di aiuto e non lo ricevono, quando il miracolo non avviene, chi non sa più a chi rivolgersi scrive a Le Iene. Pensare che una signora di 90 anni ci ha chiamato da un ospizio di Lecce perché da due giorni nessuno le dava da mangiare.”