Intrattenimento

Lite furiosa con l’edicolante, l’attrice finisce in ospedale. Le sue condizioni

L’avvocato dell’attrice di ‘Pezzi Unici’ Irene Ferri, ha diramato una nota nella quale spiega la dinamica della lite avvenuta questa mattina con l’edicolante a Roma.

“Aggressione ingiustificata, è dovuta andare in ospedale. La mia assistita ha subito lesioni tali da rendere necessario l’accesso a struttura ospedaliera”.

“In relazione ai numerosi articoli di stampa che riportano lo spiacevole episodio di cui è stata suo malgrado protagonista l’attrice Irene Ferri occorso nella giornata di ieri in Piazza Risorgimento, si intende precisare che a seguito dell’ingiustificata e inaccettabile aggressione subita, tale risultando la reale dinamica dell’evento, la mia assistita ha subito lesioni tali da rendere necessario l’accesso a struttura ospedaliera dalla quale è stata dimessa con prognosi iniziale di giorni tre salvo complicazioni”.

A rilasciare la nota è il legale dell’attrice di ‘Pezzi Unici’, l’avvocato Cesare Gai. “La Ferri, visibilmente scossa dall’accaduto, è stata proditoriamente colpita alla nuca ed ha già presentato rituale querela per ottenere doverosa tutela nelle opportune sedi giudiziarie”.

L’aggressione a piazza Risorgimento, al centro di Roma

La lite sarebbe avvenuta a piazza Risorgimento, a pochi passi dalla centralissima piazza San Pietro. Secondo quanto emerso, l’attrice e l’edicolante si sarebbero spintonate in seguito a un’accesa discussione avvenuta nei pressi dell’edicola. A causa della colluttazione, sono dovuti intervenire gli agenti della polizia e un’ambulanza del 118.

Quando gli agenti sono arrivati sul posto, l’attrice era seduta e lamentava diversi dolori, raccontando di essere stata picchiata. I sanitari del 118 hanno medicato entrambe le donne, poi Irene Ferri è stata portata in ospedale al Santo Spirito. Dopo aver ricevuto le cure del caso, è stata dimessa con tre giorni di prognosi, dopodiché ha denunciato l’edicolante.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *