Massimo Cannoletta

Massimo Cannoletta, il campione dell’Eredità arriva 19 volte al tavolo della ghigliottina

Massimo Cannoletta è il campione de L’Eredità dove ha vinto una cifra da record, ma dietro la sua bravura c’è molto di più: ecco il dramma che vive ogni giorno. Volete sapere chi è Massimo Cannoletta, il campione de L’Eredità? In questo ultimo mese sta spopolando sul web, sono tantissime le ricerche in rete sul suo conto.

La gente vuole conoscerlo meglio, visto che tutte le sere lo vediamo in televisione. Massimo è diventato un concorrente molto famoso per il pubblico de L’Eredità che non solo fa il tifo per lui nel game show di Rai 1 ma anche nella vita.

L’uomo è nato a Lecce, è laureto in scienze politiche, e da moltissimo tempo si occupa di divulgazione, appassiona d’arte, musica e storia. Massimo è molto temerario, infatti, ha fatto per ben due volte il giro del mondo, proprio sulle navi da crociera riusciva a mettere in atto la sua passione per la divulgazione, raccontando ai passeggeri la storia delle bellezze che avevano di fronte. È un poligotta, conosce infatti 5 lingue, e ha realizzato una serie di podcast, Massimo 20.

L’Eredità, Massimo Cannoletta e la vincita da record

Ieri pomeriggio Massimo Cannoletta sarà ospite di Da noi a ruota libera in compagnia d Flavio Insinna, i due racconteranno a Francesca Fialdini l’esperienza a L’Eredità. Coletta ha all’attivo ben 25 puntate, un numero da record considerando le presenze degli altri campioni del quiz. È riuscito a sedersi per ben 19 volte al tavolo della ghigliottina, portando a casa un cospicuo montepremi.

Mercoledì 11 novembre ha vinto 40.000 euro, lunedì 16 novembre si è portato a casa 90.000 euro, giovedì 26 novembre è riuscito a guadagnare 22.5000 euro ma è la vittoria di venerdì che ha lasciato tutti senza parole. Riuscendo a indovinare la parola della ghigliottina è riuscito a portarsi a casa ben 168.750 euro.

I suoi record non finiscono qui, nella puntata in onda lunedì è riuscito a indovinare tutte le risposte alle nove domande del Triello senza dare la possibilità ai suoi compagni di avventura di giocarsi la vittoria finale.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *