Miriam Leone presenta Anna e il ritorno alle origini “Sono un animale in gabbia…”

Pubblicato il: 9 Giugno 2020 alle 1:33

La bellissima e talentuosa Miriam Leone in questi ultimi giorni sembra ave tanto riflettuto su tutto ciò che è stato in questi ultimi mesi. L’attrice, protagonista del film “L’amore a domicilio”, che sta per arrivare su Prime Video e dove interpreta una bad girl agli arresti domiciliari, ha voluto condividere la sua riflessione su ciò che siamo stati costretti ad affrontare nelle scorse settimane. Ecco le sue parole: «Ci siamo interrogati sulla casualità della connessione del nostro film con il mondo in lockdown. Così come il film mi ha fatto indagare la condizione degli arresti domiciliari, il lockdown ci ha fatto tutti riflettere sulla relazione con noi stessi. Abbiamo dovuto approfondire il nostro rapporto con la noia, che può far allargare lo spirito e io, che di solito non faccio sport, l’ho fatto nel periodo della clausura».

Miriam Leone sbarca su Prime Video con L’amore a domicilio

Il film dove Miriam interpreta Anna, è una commedia sentimentale diretta da Emiliano Coprapi, dove Miriam lavora al fianco di Simone Liberati. Parlando del suo personaggio l’ ex Miss Italia dice: «Anna è un personaggio moderno è smaliziata, conduce il gioco e vive un’evoluzione interessante. Mi affascina chi prende scelte sbagliate a un bivio della vita e poi vive una redenzione. Lei mi ha attratto proprio per la sua dimensione di animale in gabbia». A quanto pare nell’interpretare questo personaggio Miriam ha dovuto anche parlare in siciliano e tornare quindi alle sue radici. Nello specifico, ha dovuto spesso parlare in dialetto catanese.

Miriam interpreta Anna, un ritorno alle origini

«È stata come una ricerca delle radici. Per immedesimarmi in un personaggio così immaturo sentimentalmente sono tornata indietro nella mia storia fino al periodo universitario e alla mia incompiutezza di donna. Ho cercato qualcosa di Anna anche nelle persone che avevo conosciuto a Catania nei primi anni 2000», ecco le sue parole.

Questo film sarebbe dovuto uscire al cinema, ma ci sarebbero stati dei cambi di programma e arriverà sulla piattaforma già nei prossimi giorni. «Anche il film visto sul divano ha il suo perché e sono comunque felice di arrivare al pubblico. Non credo che lo streaming tolga qualcosa al grande schermo, ma nel mio cuore non sostituisce l’esperienza della condivisione. Io amo il cinema e mi manca la sala», ha concluso Miriam. I fan sono in trepida attesa e non vedono l’ora di poter rivedere Miriam in tv.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *