Principe William, danni psicologici dovuti al rapporto conflittuale tra Diana e Carlo

Pubblicato il: 29 Aprile 2020 alle 2:59

Da sempre la vita coniugale di Lady Diana e del Principe Carlo è stata al centro dell’attenzione e su questo non sembrano esserci dubbi. La loro storia d’amore sembra che abbia comunque sembra appassionato, fatto arrabbiare, piangere, commuovere milioni di curiosi e di appassionati della royal family. La loro vita è stata sempre al centro del gossip, soprattutto in seguito alle dichiarazioni shock della Principessa e di conseguenza alla diffusione della notizia dei tradimenti di Carlo con Camilla Parker, sua attuale moglie.

Della vita coniugale di Carlo e Diana se ne è tanto parlato anche all’interno di Buckingham Palace tanto che in un certo qual modo questo ha condizionato i figli, William ed Harry. La loro infanzia non si può di certo dire che sia stata serena, anzi possiamo con certezza affermare che è stata piuttosto turbolenta. Ma come sono oggi i due fratelli? Hanno trovato la loro serenità?

William, danni psicologici per via del rapporto tra Carlo e Diana

Sembra che il passato non abbia influito su Harry, ma la stessa cosa non si può di certo dire con William. Stando a quanto riferito dall’Express sembra che tra i due fratelli chi ha avuto conseguenze peggiori sia stato proprio il primogenito, che da piccolo era molto sensibile ed era molto legato alla sua mamma, tanto da consolarla quando la vedeva piangere. A dimostrare il fatto che William ancora oggi stia scontando quanto vissuto nel passato è stato un documentario che risale allo scorso 2017, quando la specialista reale ha parlato del ruolo di Kate Midddleton nella vita del marito, ruolo che sarebbe davvero fondamentale. A riferire ciò è stata Sarah Bradford, la quale ha parlato di William e di come il rapporto turbolento tra Diana e Carlo ha segnato e danneggiato anche la vita del figlio William.

Quest’ultimo viene descritto come un bambino molto sensibile e timido, insicuro per via dell’instabilità familiare. I loro genitori sembra che non abbiano dato a William la possibilità di sentirsi protetto e tutto quello che ci stava dietro, intrighi e ombre non hanno fatto altro che indebolire colui che è diventato il secondo erede al trono del Regno Unito.“Kate gli avrebbe fornito la stabilità necessaria, avendo avuto la fortuna di crescere in una famiglia molto unita e che ha accolto il Duca di Cambridge come un figlio. L’ha salvato.” Questo quanto dichiarato dall’esperta reale, la quale conferma che la presenza di Kate nella vita di William sia stata fondamentale perchè ha rivestito il ruolo di una donna forte.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *