Romina Carrisi, la figlia di Albano e Romina Power felice con lui: “Mia dolce metà”

Romina Power è sempre stata ed è una mamma presente ed amorevole. Nonostante le tante problematiche ha dovuto affrontare nel corso della sua vita, non ha mai abbandonato i suoi figli. Spesso la vediamo insieme a Yari e alla sua attuale fidanzata. Mamma Romina cerca di dargli conforto e soprattutto di aiutarlo nel realizzare i suoi sogni. Ieri, invece, ha pubblicato uno scatto insieme a sua figlia Romina Junior. Una foto tenerissima che le ha viste in compagnia anche di un amico speciale e che ormai è diventato quasi una star del web. Vediamo insieme di cosa si tratta.

La dedica di mamma Romina Power

My sweetie with Taquito –  La mia dolce metà con Taquito” , scrive Romina Power  rivolgendosi ai suoi followers. Nell’immagine in questione vediamo sua figlia Romina Jr mentre fa le coccole all’amichetto a quattro zampe. La giovane figlia di Al Bano, a differenza dei genitori, ha intrapreso una strada più propensa all’arte che alla musica. Le sue passioni infatti sono la recitazione, ma  in particolare la fotografia e la scrittura. Romina Jr infatti ha all’attivo mostre in Italia che in America e nel 2016 ha pubblicato una raccolta di strofe “Se fossimo altrove”, un progetto sostenuto molto dalla sua famiglia. (Continua dopo la foto)

romina carrisi figlia di Romina Power

Il difficile passato di Romina Carrisi

Romina Carrisi come già detto in precedenza ha diverse passioni. La giovane figlia di Al Bano, oltre che alla scrittura e alla recitazione ama anche viaggiare e scoprire nuove realtà. Prima della pandemia, però, si è esibita anche come cantante sostituendo una corista nel gruppo del suo papà. Anche in quel caso ha dimostrato di essere brava e di sapersi adattare a qualunque situazione. Ma come abbiamo già spiegato, Romina non sogna di diventare cantante ed ha preso un’altra strada.

Dando uno sguardo al suo profilo Instagram, abbiamo scoperto che è ricco di foto che raccontano il suo animo riflessivo e il suo amore proprio per i viaggi. La donna oggi ha ritrovato una nuova consapevolezza, dopo la sofferenza affrontata in passato: “Non  mi piacevo, non mi accettavo. Iniziai a bere e a fare uso di stupefacenti. Il motivo di quel disagio era perchè ero diventata popolare, la gente mi riconosceva, ma non per qualcosa che avessi fatto io, ma solo perchè ero figlia di qualcun altro”. Parole forti e piene di dolore, quella di Romina che però non è stata l’unica a dover affrontare. Anche suo fratello Yari ha avuto lo stesso disagio e oggi come sua sorella è un uomo diverso.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *