Press "Enter" to skip to content

Silvio Berlusconi spiazza con una telefonata dal San Raffaele: ‘spero di farcela’

Silvio Berlusconi telefona alla segreteria del suo partito per rassicurare tutti sulle sue condizioni di salute. 

Come tutti sanno Silvio Berlusconi, come anche la sua figlia e la sua nuova e giovane compagna, sono stati colpiti dal maledetto Coronavirus. Attualmente, l’ex Premier è ricoverato al San Raffaele di Milano e le sue condizioni non sono allarmanti ma destano preoccupazione. Nonostante i suoi 83 anni, non ha mai perso la sua grande voglia di vivere e lottare e lo ha confermato proprio in una telefonata inaspettata ai suoi colleghi del partito.

Silvio Berlusconi ricoverato al San Raffaele

Silvio Berlusconi, ha anticipato in un certo senso il bollettino medico dal San Raffaele di Milano decidendo di telefonare in prima persona un suo collega di partito. In quel momento, l’uomo si trovava in riunione per le prossime elezioni in Valle d’Aosta . Le sue parole sono sembrate drammatiche, infatti pare che avesse una voce molto stanca.

La telefonata ai colleghi: ‘spero di farcela’

“Sto lottando per uscire da questa infernale malattia che è molto brutta” , ha spiegato. Dopo avere salutato la platea con “un grande abbraccio” si è fatta avanti la capogruppo di Forza Italia in regione. La donna visibilmente emozionata, ha tenuto il cellulare in mano davanti ad un microfono per far sentire a tutti le parole del Premier.

Il Cavaliere è andato avanti raccontando che all’ospedale hanno fatto migliaia di esami e lui è uscito tra i primi 5 come forza del virus.Poi una sua frase ha spaventato molto un’esponente di Forza Italia tanto da farle mettere le mani al viso. Berlusconi ha dichiarato che ce la sta mettendo tutta e spera di farcela. Ecco il video della telefonata:

Il Cavaliere pronto a tornare in campo per le elezioni

Silvio Berlusconi però nonostante la convalescenza è riuscito comunque a far tornare il sorriso a tutti: “Voglio fare campagna elettorale l’ultima settimana, perché temo l’astensione e perché dobbiamo sconfiggere un governo di incapaci”. 

Poche ore prima dalla telefonata ai suoi colleghi di partito, i medici del San Raffaele avevano fatto sapere ai familiari del Cavaliere e ai media che le sue condizioni erano migliorate dall’ultimo bollettino.

L’ex Premier si è affidato nelle mani del suo medico personale e primario del reparto della terapia intensiva Alberto Zangrillo. Il quadro clinico è in costante evoluzione favorevole”, aveva detto il professore e a quanto pare aveva perfettamente ragione. Anche noi di controcopertina non possiamo che fargli i migliori auguri di una presta guarigione.

 

Be First to Comment

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *