Uomini e donne anticipazioni oggi 5 novembre: Gemma non si ferma e conosce un nuovo cavaliere

Quarto appuntamento settimanale con uomini e donne

Continua la programmazione e la messa in onda di Uomini e donne. Oggi 5 novembre va in onda il quarto appuntamento settimanale con il format condotto dalla De Filippi. Come sempre vedremo i due troni insieme e stando agli spoiler si parlerà ancora di Gemma.

Le anticipazioni rivelano che la Galgani verrà chiamata nuovamente al centro dello studio per parlare della sua vita sentimentale. La dama dirà di essere uscita con un nuovo cavaliere dopo aver chiuso con Biagio.

In merito al trono classico, invece, verrà data la parola a Davide Donadei, il quale comunicherà di aver fatto tre esterne con le sue corteggiatrici. Una in particolare, quella con Rossana, si rivelerà molto particolare. Vediamo perchè.

Gemma Galgani ha conosciuto un nuovo cavaliere

Le anticipazioni di uomini e donne in onda oggi pomeriggio rivelano che Gemma Galgani si sedierà al centro dello studio. Maria De Filippi spiegherà brevemente che la dama ha chiuso la sua frequentazione con Biagio. Quest’ultimo sta conoscendo anche Sabina e Maria, le quali sembrano essere più desiderate rispetto a lei. Per tale motivo, la donna ha scelto di chiudere la frequentazione e conoscere un nuovo cavaliere.

Infatti, Gemma Galgani si è lasciata consolare da Mario. I due hanno trascorso insieme piacevolmente qualche ora, e subito dopo l’esterna ha ammesso di essere rimasta colpita dall’uomo. Contro la torinese, però, come sempre si scaglierà Tina Cipollari che le darà della falsa ed esaltata. L’opinionista non crederà affatto al suo interesse verso Mario e le ricorderà che nessuno è più interessato a lei come persona.

Davide bacia la nuova corteggiatrice Rosanna

Successivamente, si passerà alle vicende del trono classico. Maria darà la parola a Davide Donadei che sta conoscendo tre ragazze. Con Beatrice e Chiara sembrava essersi creato un rapporto abbastanza solido, ma a stravolgere gli equilibri ci ha pensato Rossana. La nuova arrivata, infatti, ha colpito molto il tronista, al punto da metterlo ancora di più in confusione.

Nella puntata che andrà in onda a breve vedremo che Davide ha fatto un’esterna con Rosanna e tra i due è scoppiato anche un bacio passionale. Le altre due sono state baciate in precedenti occasioni. Ad ogni modo, quando entrambe scopriranno quanto accaduto andranno su tutte le furie.

Chiara e Beatrice avranno reazioni differenti, ma risulterà evidente a tutti che entrambe sono molto prese dal tronista. Tale motivo scoppierà una discussione molto accesa tra i presenti in studio e Maria De Filippi inviterà Donadei a non tirare troppo la corda…

Intervista a Matteo Guidetti

Mentro di me sapevo di non essere la scelta, ma sentirmelo dire mi ha fatto male». Non si è mai nascosto dietro maschere o strategie Matteo Guidetti, il corteggiatore che ha conquistato il pubblico con ì suoi modi di fare gentili e quel sorriso spontaneo sempre presente sul suo viso.

Nonostante le difficoltà del suo percorso con la tronista Sara Shaimi, non ha mai fatto un passo indietro, mettendosi in gioco con ì suoi sentimenti e scegliendo la strada della trasparenza. Il cuore dell’assistente di volo retina, tuttavia, l’ha condotta verso Sonny Di Meo, trasformando ì timori del geometra reggiano in un’amara realtà. Per Matteo, però, la conoscenza con Sara resta una bellissima parentesi della sua vita che, a distanza di alcune settimane, continua a regalargli emozioni altalenanti.

Oggi l’ex corteggiatore spera di trovare una donna che sia in grado dì valorizzarlo senza darlo per scontato e confessa: «Se Maria dovesse propormi il trono accetterei». Matteo, come sta? «In questi giorni ho metabolizzato quello che è accaduto durante tutti questi mesi. Quando ho rivisto la puntata è riaffiorato un po’ di dispiacere; vedermi commosso mi ha imbarazzato molto. Ho sempre sentito dentro di me di non essere la scelta, un po’ come se stessi scalandò a mani nude una montagna che tutti gli altri invece salivano per la strada asfaltata in bicicletta, ma ci ho voluto credere fino alla fine.

Non immaginavo che mi avrebbe fatto così male e non ero preparato. Quando sono entrato in studio e ho visto Sara così bella sono stato travolto da tante emozioni. Speravo che durante il lockdown avesse iniziato a vedere le cose sotto un punto di vista diverso: ho creduto che in un momento simile potesse apprezzare ancora di più la mia stabilità e vederla come un punto di forza, un modo per farla sentire protetta. Purtroppo mi sono visto sbattere in faccia la realtà più cruda, con tutte le mie paure. Ma rifarei ogni cosa da capo, perché quello con Sara resterà sempre un bellissimo percorso».

Che cosa l’ha spinta a tentare il tutto per tutto? «Sara mi piaceva davvero: quando eravamo insieme percepivo delle emozioni intense. Credo si sia capito che mi ero preso una bella sbandata per lei. In quarantena l’ho pensata di continuo, ho riguardato tutte le nostre esterne e se non me ne fosse stata data l’occasione, avrei trovato sicuramente un modo per mettermi in contatto con lei al di fuori. La vedevo come una ragazza umile, di sani principi e con un ideale di vita simile al mio.

Insieme potevamo parlare di tutto, mi faceva sentire me stesso e poi con la sua bellezza mediterranea mi conquistava ogni volta. I_a verità è che nonostante le difficoltà la sentivo un po’ mia. Non le do colpe per come è andato il nostro percorso: è una persona a cui voglio bene». Che cosa non è andato per il verso giusto? «Credo che da parte sua non sia mai scattata quella scintilla in più.

Sono arrivato fino alla fine del percorso perché l’ho sempre corteggiata, lei mi riconosceva tante qualità, ma probabilmente le mancava quell’emozione che la colpisse dritta al cuore. Ancora oggi mi domando se ci sia mai stato un momento in cui pensasse di scegliere proprio me».

Che cosa pensa non abbia funzionato tra di voi? «Il mio primo dubbio era che non gli piacessi abbastanza fisicamente, poi ho iniziato a pensare che fosse per via del mio carattere. Lei ha sempre detto di essere attratta dai bad boy e se il cuore ti spinge da quella parte, la ragione non basta a farti cambiare prospettiva». Che effetto le fa in queste settimane vedere i video di Sara e Sonny insieme? «Non mentirò: vederli baciarsi o chiamarsi “amore” mi colpisce, ma d’altra parte sono contento che lei sia felice. Il mio pensiero su Sonny l’ho già espresso più volte in studio.

Mi dispiace che sia riuscito ad arrivarle dì più al cuore una persona che ha preferito uscire anche con un’altra e che ha sminuito in parte il loro percorso. È difficile da dire, però da quello che traspare dai social alla fine li vedo molto bene insieme. Conosco il passato travagliato di Sara e spero davvero che al di là di tutto trovi il vero amore». Pacato, gentile, sensibile: il pubblico ha imparato a conoscerla con queste caratteristiche. Secondo lei l’ha penalizzata essere descritto come il classico bravo ragazzo? «Probabilmente il fatto di vedermi troppo buono non ha giocato molto a mio favore, ma io non ho mai indossato maschere e sono contento di ciò che sono.

Non sbraito, non porto rancore, mi piace giocare e non prendermi mai sul serio. Ho cercato di tirare fuori tutto me stesso e spero sia stato recepito». Che cosa le ha lasciato questa esperienza? «È un percorso che ti accresce, ti rafforza e ti porta a fare inevitabilmente tutto un lavoro sulla tua autostima, lo non sono mai stato uno che crede troppo in se stesso. Pensi che ero convinto che non mi avrebbero preso neppure ai casting per scendere a corteggiare Sara. Essere sotto i riflettori e doversi confrontare costantemente con le persone, però, ti costringe a fare i conti con le tue paure e sentirmi ben voluto da chi ha seguito il mio percorso mi ha fatto davvero piacere. Uomini e Donne nasceva per me come un’esperienza per mettermi alla prova, sfidare le mie debolezze e sconfiggere una timidezza che mi accompagna da sempre.

Nonostante avessi un passato sentimentale travagliato, volevo continuare a cercare l’amore. Il mio sogno più grande è sempre stato quello di crearmi una famiglia. A volte ho paura di non riuscirci: più si cresce e più si diventa esigenti, ma non perdo la speranza». Accetterebbe di salire sul trono? «Se rispondessi di no, sarebbe una bugia. Mi piacerebbe vedere per una volta qualcuno fare qualcosa per me. In amore ho sempre dato tanto e ricevuto meno: vengo dato per scontato. Vorrei vicino a me una ragazza capace di restituirmi quelle stesse certezze che io cerco di dare a lei, una donna che mi faccia sentire speciale e amato, in grado di arginare la mia diffidenza e gelosia. Qualcuno che capisca di cosa ho bisogno e mi venga incontro. Una donna dinamica, vivace e con senso dell’umorismo. È pur vero però che alla fine sono convinto di essere più bravo a corteggiare che a farmi corteggiare (ride, ndr). Se Maria dovesse intercedere per me, forse potrei essere più fortunato». Che estate la aspetta? «Non ho ancora grandi progetti, ma sicuramente sarò con i miei amici a Milano Marittima. Spero di trascorrere un’estate spensierata, ne ho bisogno. Ho tanta voglia di innamorarmi e spero che quando troverò la persona giusta sarà quella definitiva».

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *