Wanda Nara, su di me inventano tante cattiverie

Quando Alfonso Signorini mi ha chiamato mi sono spaventata. Credevo che avesse scoperto qualcosa su di me! Invece voleva coinvolgermi nel Grande fratello Vip come opinionista e sono stata ben felice di accettare».

La discussa moglie e procuratrice di Mauro leardi dallo scorso 8 gennaio occupa, insieme a Pupo, la poltrona di opinionista del reality di Canale 5, giunto alla quarta edizione. Per lei, si tratta della seconda esperienza in Tv, dopo aver ricoperto il medesimo ruolo in Tiki Taka, dove si parla di calcio. Che rimane la sua attività principale, dal momento che Wanda è tuttora l’agente di suo marito, che oggi veste la maglia del Paris Saint Germain. «Dal punto di vista logistico questo è un anno difficile per me: vado avanti e indietro tra Roma, Milano e Parigi.

Ma non mi sono lasciata sfuggire questa occasione». Il motivo è semplice: «Io sono una fan del format. Lo seguivo già in Argentina e ho continuato a seguirlo anche qui in Italia. Penso che tutti abbiamo una personalità nascosta che dopo un po’, all’interno di una casa, viene fuori. Certo, non so se io riuscirei a stare chiusa dentro un alloggio con altre persone, e soprattutto a dividere il bagno».

Wanda, lei ha trascorso le sue vacanze di Natale in un resort delle Maldive dove c’era anche Francesco Totti con sua moglie Ilary Blasi. Ilary è proprio colei che ha condotto le prime edizioni del reality: le ha chiesto dei consigli?

«Ci siamo incontrati, è vero. Ma con Totti abbiamo lasciato da parte ogni discorso sul calcio e anche con Ilary abbiamo preferito parlato di lavoro. Abbiamo trascorso la notte di Capodanno insieme, parlando principalmente di bambini. Non le ho chiesto nulla perché l’ho vista così rilassata con i suoi figli che non mi è sembrato il caso di affrontare altri discorsi. Anche per me quello era un periodo di relax da tutto e tutti. In realtà se ho qualche domanda, qualche dubbio o inquietudine so di poter contare su Alfonso che mi risponde anche a mezzanotte. Lui dice di essere così disponibile per tenersi buono mio marito…».

Icardi riuscirà a seguirla in questa nuova avventura? «Come tutti i calciatori anche Mauro è un fan del Grande fratello. Lui però sta vivendo un periodo impegnativo, tra campionato e Champion’s League, quindi escludo che possa farmi una sorpresa partecipando al programma».

Come hanno reagito i suoi bambini quando ha detto loro che avrebbe preso parte alla trasmissione? «Ho portato il più grande, Valentino, che tra qualche giorno compirà undici anni, a vedere la casa. Lui si diverte a guardare il programma ma dalla Tv non si era reso conto di quanto fosse grande la casa. Dal vivo è tutto diverso e l’ha raccontato anche ai suoi fratelli: sono tutti contenti per me».

Come pensa di organizzarsi tra Roma, Milano e Parigi? «Ci penserò dopo le prime settimane. Per ora navigo a vista: sto cercando di capire come fare, anche se so che non sarà facile. La metà della mia famiglia è a Parigi, l’altra a Milano. Potrebbe sembrare semplice trovare una quadra, ma basta che mi cancellino un volo aereo o che il treno che avevo deciso di prendere abbia un ritardo che salta tutto. Finora avevo scelto di non avere una tata per i miei bambini, ho sempre voluto seguirli in  persona, ma adesso ho dovuto cedere e chiedere un aiuto. Qui in Italia non abbiamo le nostre famiglie, ma possiamo contare su una cerchia di amici che ci danno una grande mano».

Lei gode di grande polarità: come vive la curiosità che suscita negli altri? «Sono una persona con una dose di pazienza molto elevata. Altrimenti non avrei avuto cinque bambini… Però a volte mi capita di sentire cose su di me completamente inventate, che non c’entrano niente con me, con la mia vita o con la realtà. Penso che faccia parte del mio lavoro e al massimo mi chiedo come possano uscire certe storie. Non mi sono mai arrabbiata: sono una persona sicura di sé, so che mamma e che moglie sono e non ho nulla da nascondere. È ovvio che non posso piacere a tutti, ma sono certa che le cattiverie qualifichino chi le mette in giro, non chi le subisce».

Si trova più a suo agio nel mondo del calcio o in quello dello spettacolo? «Quello del calcio è sicuramente più difficile. Anche perché sono una donna. Ci sono delle regole, cose che non si possono dire e che però io invece dico perché sono molto sincera. Alle mie figlie non auguro di seguire la mia carriera da agente: non è facile».

Grazie al Gf Vip si farà conoscere anche dal pubblico femminile. Com’è il suo rapporto con le donne? «Ascolto sempre tanto i consigli delle altre donne. Pensi, qualche tempo fa mi ha scritto una donna su Instagram ricordandomi che, ai miei esordi da modella, in Argentina, mi avvicinai a lei per chiederle se si vedeva che avevo la cellulite. E che le faceva piacere vedere che non ero cambiata. A volte tra donne c’è cattiveria, ma anche tanta sincerità. Io di sicuro sono sincera, nel bene e nel male. E questo verrà fuori puntata dopo puntata».

Lei ha lasciato il suo paese per venire in Italia quando la sua carriera da modella era all’apice. Immaginava di avere successo anche da noi? «Tutti mi presero per pazza: ho lasciato tutto per amore del mio primo marito e, anche se con lui è finita, non mi pento delle mie scelte. Non sapevo cosa mi aspettava di qua dall’oceano ma sapevo di lasciare un buon ricordo in Argentina. Ancora oggi quando vado in vacanza mi offrono l’opportunità di partecipare a programmi, a soap opera e di questo vado fiera».
Dopo aver fatto l’opinionista, immagina un futuro da conduttrice? «Sono sincera, non lo so».


Controcopertina.com è un giornale online approvato anche da Google News. Per ricevere i nostri aggiornamenti e restare informato su questo argomento ti invitiamo a seguirci sul nostro profilo ufficiale di Google News

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *