Denise Pipitone: nuova pista a Scalea, test del Dna nel pomeriggio?

Si torna a parlare di Denise Pipitone, ovvero la bambina scomparsa da Mazara del Vallo ormai oltre 17 anni fa. In queste ultime ore si è riacceso la speranza per mamma Piera Maggio e papà Piero Pulizzi, ma anche di tutta Italia. Sembra il terzo nuova pista per il caso della piccola Denise e potrebbe essere stata trovata. Ma cosa sta accadendo in queste ore?

Leggi Anche  Denise Pipitone: lo sfogo di Piera Maggio dopo le dichiarazioni shock dell'ex pm Maria Angioni

Caso Denise Pipitone, nuova pista da Scalea

Sembrerebbe che i carabinieri stiano eseguendo dei controlli su una ragazza di 21 anni di origine romena. Un commerciante di Scalea avrebbe trovato una forte somiglianza in una passante e avrebbe chiamato le forze dell’ordine che si sono messe subito sulle tracce di questa ragazza di 21 anni.

Leggi Anche  Denise Pipitone: chi è Gaspare Ghaleb, l'ex fidanzato di Jessica Pulizzi e cosa ha dichiarato?

Scalea è un piccolo comune che si trova nella provincia di Cosenza, in Calabria e la segnalazione sembrerebbe essere arrivata proprio da una cittadina. La cosa incredibile è che questa ragazza si chiama proprio Denise, ha 21 anni ed ha origini Rom. La somiglianza con la piccola scomparsa da Mazara del Vallo sarebbe davvero incredibile. È già da ieri che si stanno eseguendo tutti gli aggiornamenti del caso e sicuramente più tardi si avranno ulteriori notizie.

Leggi Anche  Denise Pipitone: il caso della bambina scomparsa da Mazara del Vallo, l'ex pm Angioni indagata per false dichiarazioni

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *