Green pass obbligatorio dal 1 settembre su navi, aerei, traghetti e treni veloci: come funziona?

Green pass obbligatorio anche per salire su diversi mezzi di trasporto. Ebbene sì, a partire dalla giornata di domani mercoledì 1 settembre sarà obbligatorio mostrare i green pass su diverti mezzi di trasporto. Tra questi voli nazionali, treni ad Alta Velocità e sugli Intercity. Sarà obbligatorio mostrare questa certificazione anche sulle navi e sui traghetti per i collegamenti marittimi fuori regione. Ma facciamo un pò di chiarezza.

Green pass obbligatorio dal primo settembre su aerei, navi e treni veloci

Ebbene si, a partire dalla giornata di domani mercoledì 1 settembre 2021 sarà obbligatorio mostrare il Green pass per salire su treni ad Alta Velocità e Intercity navi traghetti e aerei per voli nazionali. Sarà necessario quindi esibire questa certificazione verde sulla maggior parte dei mezzi di trasporto, ma c’è però grande perplessità sui controlli. Inoltre, c’è anche chi sottolinea il fatto che i trasporti locali non prevedono l’utilizzo della certificazione, ma solo l’obbligo di indossare la mascherina.

Trasporti locali niente green pass, solo mascherina

Il Cts al momento sto cercando di capire se rendere obbligatorio ai passeggeri di indossare le ffp2 oppure dare soltanto la possibilità di accedere a questi mezzi pubblici di trasporto locali soltanto con la mascherina chirurgica. Un altro nodo da sciogliere è quello riguardanti i trasporti. A tal riguardo a parlare in queste ore è stato Ministro dei Trasporti Enrico Giovannini il quale sembra aver annunciato un ritorno della figura del controllore su tutti i mezzi oppure a terra per ridurre l’affollamento e verificare che possa esserci l’effettivo rispetto delle regole, dell’utilizzo delle mascherine e distanza tra i passeggeri.

Treni, aerei, navi

Il rimborso sarà quindi obbligatorio da domani Sui treni ad Alta Velocità e sugli Intercity ma non sui regionali. Il passeggero dovrà finito mostrare al controllore il biglietto e ovviamente il certificato verde. Per quanto riguarda gli aerei, sarà obbligatorio esibire il green pass al momento dell’imbarco sui voli nazionali. Sarà sufficiente aver ricevuto la prima dose. Anche in questo caso bisognerà mostrare quindi il biglietto ed il certificato in formato cartaceo o digitale e sarà ovviamente necessario utilizzare la mascherina. Bisognerà esibire il green pass su tutte le navi che effettueranno trasporti interregionali. Se il viaggio è all’interno della stessa regione, non sarà necessario così come non è richiesto per i traghetti sullo stretto di Messina.


Controcopertina.com è un giornale online approvato anche da Google News. Per ricevere i nostri aggiornamenti e restare informato su questo argomento ti invitiamo a seguirci sul nostro profilo ufficiale di Google News

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *