Uomini e Donne: chi è Martina Grado la scelta di Giacomo Czerny, età, carriera, vita privata e corteggiatrice

Durante la puntata di oggi di Uomini e Donne, lunedì 24 Maggio andrà in onda la scelta di Giacomo ovvero il tronista. A quanto pare il tronista ha scelto la corteggiatrice Martina. Ma cosa conosciamo di lei, una delle corteggiatrici più amate di questa edizione di Uomini e Donne?

Uomini e Donne, chi è Martina la scelta del tronista Giacomo

Giacomo a Uomini e Donne sembra aver fatto la sua scelta tra Carolina e Martina. Proprio nella giornata di oggi andrà in onda la puntata relativa alla scelta del giovane tronista che pare sia finita alla fine su Martina. Al momento non si hanno tante informazioni, ma alcune anticipazioni sembrerebbero essere arrivate da Il vicolo delle news riguardo la puntata che andrà in onda oggi. Alcune anticipazioni sono state date da Il Vicolo delle news secondo cui è stata registrata alcuni giorni fa la puntata di Uomini e Donne con la scelta di Giacomo, il tronista ha scelto Martina.

Vita privata

Lei ha 25 anni e vive a Bergamo e si chiama Martina Grado. Ha avuto da sempre una grande passione per la danza che ha trasformato in un lavoro. E’ una ballerina, coreografa e insegnante di danza.

«Di questo percorso mi mancherà tutto. Tornerò alla mia vita reale diverso da come sono entrato». Per Giacomo è arrivato il grande giorno e, come accade alla fine di ogni viaggio, è arrivato il momento di raccogliere ì pensieri e tirare le somme di tutto ciò che è accaduto nel corso dei mesi. Prima dì fare la sua scelta, il tronista si sfoga e parla a cuore aperto di Martina e Carolina, due ragazze che sono riuscite a cambiare il destino del suo percorso.

Giacomo, siamo arrivati al tempo dei bilanci. Cosa ha rappresentato per lei questa esperienza? «Forse solo adesso riesco a vedere nitidamente tutto quello che ho attraversato in questi mesi. Durante il percorso non ti rendi conto di quello che stai facendo: hai un groviglio di sensazioni difficili da mettere in ordine. Cerano dei giorni in cui ero nel pallone, altri in cui ero super eccitato, altri in cui ero in ansia o avevo paura. Quest’esperienza è stato puro caos, ma la rifarei altre cento volte. A volte fa paura, è tosta, ma ti cambia per sempre».

Cosa le mancherà di più di tutto questo? «Ho ascoltato tante persone dire che questo programma è un po’ una famiglia, e ora che sono arrivato alla fine capisco davvero cosa intendono. Chi intraprende questo percorso vive in un contesto così lontano dalla propria realtà che sembra appartenere a una vita parallela. Instauri nuovi rapporti, cambi abitudini, e so che tutto questo farà sì che io torni alla mia vita in modo diverso. Questo percorso è un po’ simile a una vacanza estiva: la vivi sapendo che prima o poi finirà, ma ti arricchisce e dire cosa ti mancherà di più è difficile. Di sicuro avrò nostalgia di tutti coloro che ho incrociato in questo percorso».

Quale resterà il suo ricordo più bello? «Ce ne sono tanti tra cui scegliere. Forse quello più prezioso è legato al giorno in cui ho visto il video di Carolina e di Martina. Mi sono stati mostrati uno dopo l’altro: quel momento ha sancito l’inizio vero e proprio del mio percorso. Mi sono detto: “Wow, queste ragazze mi piacciono!”. Venivo da esterne che non erano andate bene, e avevo delle corteggiatrici che non mi avevano colpito particolarmente, ma sapere che sarebbero scese loro mi ha tranquillizzato. Era un po’ come se lo sapessi già che sarebbero state loro due a cambiare il corso degli eventi».

E il momento più difficile? «Questi ultimi giorni mi stanno mettendo a dura prova. Sono arrivato in fondo e mi sento legato a entrambe così tanto, che saper di dover scegliere una di loro, abbandonando una conoscenza con l’altra, è davvero difficile».

Cosa le mancherà di più di Martina e Carolina? «Di Martina avrei nostalgia della sua voglia di vivere, della sua spensieratezza quando siamo insieme. Lei riesce a farmi stare bene, sempre Di Carolina mi mancherebbe la sua purezza, la sua capacità di guardarmi e sciogliermi, perché nei suoi occhi vedo qualcosa di raro; una bellezza d’animo fuori da[ comune. Entrambe hanno saputo tirarmi fuori cose stupende».
Come le immagina vestite il giorno della scelta?
«Sarà strano dirlo, ma questo percorso con loro, soprattutto avendolo vissuto con tutte le restrizioni legate alla pandemia, mi ha fatto dare sempre meno importanza all’aspetto estetico o al modo in cui si vestono. Mi piacciono tanto entrambe, ma c’è tanta complicità sul piano mentale. È per questo che non ho ancora riflettuto su come potrebbero scendere dalle
scale, ma sono sicuro che saranno bellissime».
Ha paura del momento in cui dovrà dire addio a una di loro?
«Sì, moltissimo. Per come sono fatto, sarà davvero difficile ed è un pensiero che cerco di scansare il più possibile. Ho paura di deludere, di lasciarle andare, forse perché non ho ancora le idee così chiare, ma ora non ci voglio pensare».Quali reazioni si aspetta da Martina e Carolina? «Momenti come questi sono difficili da prevedere. Non so nemmeno se riuscirò a parlare.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *