Chi è Vitalie Sofroni, ucciso per difendere una donna dalla furia omicida del marito

18

Vitalie Sofroni, 40 anni, è stato ucciso per aver difeso una donna dalla furia omicida del marito a Parma martedì sera. “Era sempre gentile e disponibile con tutti”, ha detto la sua famiglia.

Un uomo di 40 anni è stato ucciso ieri sera per difendere una donna dall’aggressione del marito a Gaione, in località Vitalie Sofroni. Dopo essersi scagliato contro la moglie, il coniuge si è scagliato contro l’uomo che è intervenuto per placare la sua furia omicida, sferrando i colpi letali. “Era molto disponibile e gentile”, racconta la cognata della vittima. “Sapeva giocare con i bambini e trattava tutti con rispetto. Era sempre allegro e disponibile”.

Una squadra mobile della polizia emiliana del comando provinciale dei Carabinieri di Parma sta collaborando con una squadra investigativa sull’omicidio per individuare e trattenere il colpevole. Sarà l’autorità giudiziaria a decidere se l’uomo è colpevole o meno di omicidio. Stella Svetlana, sorella della vittima, racconta di essere stata chiamata dalla polizia e di aver saputo che suo fratello era stato accoltellato. Quando è arrivata sul posto lo ha trovato steso a terra. “Tutto quello che so è che Vitalie ha salvato una donna e il suo bambino”, racconta a ParmaToday.

Una discussione tra una coppia di coniugi moldavi è degenerata in un’aggressione nel parcheggio di via Forlanini a Gaione, Parma, davanti al figlio. La lite verbale sarebbe diventata mortale quando l’uomo ha cercato di accoltellare la moglie. Vitalie, collega dell’imputato, avrebbe cercato di salvare la vittima dalla furia omicida del marito.

Ci è stato detto che Vitalie era stato accoltellato. Quando siamo arrivati sul posto, abbiamo visto che era intervenuto per salvare la donna. La cognata della vittima ha descritto l’accaduto: “Quando siamo arrivati, abbiamo capito che Vitalie era stato accoltellato mentre difendeva la donna. Il marito voleva uccidere la moglie e Vitalie è stato accoltellato”. Era una persona gentile che aiutava tutti, compreso il marito, che si comportava male con la moglie. La coppia lavorava insieme ed era amica. ‘




Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.