Colpita da un malore nelle notte: Irene Ceravolo muore a 26 anni due mesi dopo le nozze

95

Irene Ceravolo, 26 anni e sposa da due mesi, si è ammalata nella sua casa di Bulgaragrasso, in provincia di Como. Lavorava come operatrice socio-sanitaria e vive con il marito Giuseppe. Una notte si è sentita male proprio nella sua casa. Immediato l’allarme al 112, poi l’arrivo dei soccorsi da parte dei medici. Anche quando il suo cuore ha smesso di battere, hanno fatto di tutto per rianimarla. Purtroppo, tutti i tentativi sono apparsi inutili.

Gli inquirenti eseguiranno tutti gli esami del caso sul corpo della donna per cercare di le giovani cause del decesso. Come riporta La Provincia di Como, la donna era giovane e non aveva mai avuto gravi problemi di salute. Ora la famiglia sta vivendo un secondo grave lutto: solo due anni fa anche il padre della ragazza era morto prematuramente per una malattia. Ora Irene: solo due mesi fa aveva organizzato una festa con amici e parenti per il suo matrimonio. A cercare di salvare la vita quella sera è stato Giuseppe Vozzo: è stato lui a chiamare immediatamente i soccorsi.

Il sindaco Fabio Chindamo ha espresso le condoglianze a nome della cittadinanza, dicendo: “Rimaniamo tutti senza parole perché davvero il tempo che ci è dato da vivere non dipende da noi. Si rimane attoniti, a maggior ragione di fronte a una morte improvvisa per cause naturali, per un evento della vita su cui non si è potuto incidere”. E ha aggiunto: “Siamo davvero di fronte a un mistero, quello della nostra esistenza, rispetto alla durata e alle possibilità di vita che ci vengono offerte. Lo stupore massimo è di fronte a una giovane vita stroncata all’improvviso”.




Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.