Curiosità su chi è Margherita Rebuffoni mamma di Nadia Toffa


Amaurys Pérez e Angela sono inseparabili da quando si sono conosciuti su una pista da ballo a Cosenza. Insieme hanno cresciuto tre figli: Gabriel, Christian e Daisy. Ecco nel dettaglio l’età, l’altezza e il peso di Amaurys Pérez. È nato a Camaguey, Cuba (1994), e pesa 98 kg.

Chi è Margherita Rebuffoni la mamma di Nadia Toffa: età, marito e figli

Margherita Toffa è stata al fianco della figlia durante la sua malattia e la sua morte. Durante la sua battaglia contro il cancro, Toffa ha documentato i suoi pensieri, che ha poi distillato in un libro intitolato Don’t Be Good. Dopo la morte della figlia, Toffa ha raccolto e pubblicato i pensieri che le erano venuti in mente durante il suo stesso trattamento contro il cancro.

Mara, la figlia maggiore di Margherita Toffa, è una professoressa; Silvia, l’avvocato; e Nadia, una celebrità del piccolo schermo, le tre figlie della coppia, sono state sposate. I due nipoti della Toffa, Alice e Pietro, sono molto legati alla Iena. Per il legame con la sua casa di Brescia, in Italia, i Le Iene sono gli ospiti preferiti di Camas. Pochi giorni dopo la morte della figlia Maria Cocchi, morì la madre di Margherita Toffa. Il marito della signora Cocchi è morto all’inizio degli anni 2000 e lei era il coniuge superstite.

Tutto è iniziato nel dicembre 2017, quando Nadia Toffa, volto della trasmissione Le Iene di Italia 1, si è ammalata gravemente. Prima si è ammalata, poi ha scoperto di avere la malattia e infine si è sottoposta a cure estenuanti fino alla fine. Ha affrontato questo difficile percorso con coraggio e determinazione, ma non è mai stata sola.

Fin dalla nascita, chi le ha dato la vita è stata sua madre, Margherita Rebuffoni. Rebuffoni e Nadia hanno lottato per Margherita e per Nadia quando era in ospedale o a casa. È stata una lotta dura, con molti momenti difficili, ma con un filo conduttore: il sorriso. Anche se la malattia sembra spietata, ci sono diverse foto di Nadia sorridente durante le sedute di chemioterapia che conservano questa serenità. Durante un’altra seduta di chemioterapia, era spensierata dal parrucchiere ed era felice di essere a casa per il giorno di Natale. Queste foto ci hanno aiutato a conoscere mamma Margherita.

La perdita di Nadia è la cosa più difficile che una donna possa sopportare e le ultime parole della madre alla figlia, “vola amore mio”, ne sono la testimonianza. Sono passati quasi tre mesi da quel terribile 13 agosto, ma Margherita è riuscita a rialzarsi e a portare avanti un progetto che Nadia aveva avviato. Per esprimere il suo cordoglio, la giornalista ha raccolto e pubblicato i pensieri ispirati alla sua lotta con la madre.
Il libro postumo, uscito con tutti i pensieri di Nadia Vizzi raccolti durante la malattia, esprime la sua natura di donna libera e coraggiosa, sensibile e tenace allo stesso tempo. È un’eredità che dimostra ancora una volta una forza tutta femminile. Per questo, mamma Margherita cerca di affrontare la vita nel ricordo di Nadia con un sorriso, proprio come avrebbe voluto sua figlia.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *