Curisità su chi è Gianluca Vialli? Moglie e figli


Centravanti degli anni ’80 e ’90, considerato il migliore della storia, Gianluca Vialli ha giocato nella Cremonese, nella Sampdoria, nella Juventus e infine nel Chelsea, dove ha conosciuto sua moglie. Chi è la donna che ha catturato il suo cuore? Oggi Vialli è allenatore e uomo d’affari. Nel corso della sua lunga carriera ha giocato in molti campionati, tra cui la squadra azzurra, che attualmente guida.
L’ex calciatore Gianluca Vialli è stato coinvolto in un terribile scherzo quando ha combattuto contro il cancro. In amore è stato incredibilmente fortunato. È felicemente sposato, infatti, con Cathryn White Cooper, che non lo ha abbandonato nei momenti più difficili. È nato nel 1964 a Cremona, in Italia. Come allenatore in Inghilterra, ha fatto parte della squadra del Chelsea con Roberto Mancini, l’attuale allenatore dell’Italia. Insieme, hanno vinto la Samp nel 1991, il che significa che è stato uno dei più grandi centravanti degli anni Ottanta e Novanta. È stato capitano della Juventus nel 1996, quando la sua squadra ha vinto i due scudetti. È stato giocatore della società blucerchiata e campione dello scudetto nel 1991.
 

Gianluca Vialli si è innamorato di Cathryn White Cooper mentre giocava nel Chelsea e successivamente ha allenato la stessa squadra dal 1998 al 2000. Dopo alcuni anni di fidanzamento, la coppia è convolata a nozze nel 2003. Dalla loro unione sono nate due figlie, Olivia e Sofia.

Cathryn White, moglie di Gianluca Vialli, è sempre stata al fianco del marito, seguendolo durante il decorso del tumore al pancreas che lo ha colpito nel 2017 e durante tutta la fase di chemioterapia, facendogli perdere 16 kg. Di professione è una designer d’interni ed è molto famosa nel Regno Unito. Cathryn White è sempre stata al fianco del marito, seguendolo per tutto il decorso del tumore al pancreas, perdendo 16 kg, e per tutta la fase di chemioterapia. Gianluca Vialli, insieme alla sua bella famiglia, vive a Londra.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *