È morto Tonino Cripezzi, fondatore dei Camaleonti: il musicista morto dopo un concerto

33

Il tastierista, cantante e fondatore dei Camaleonti è morto il 3 luglio dopo l’esibizione del gruppo a Pescara.

Il tastierista, cantante e fondatore dei Camaleonti, uno dei leggendari gruppi beat italiani, è morto dopo uno spettacolo. È stato ritrovato senza vita nella sua camera d’albergo a San Giovanni Teatino (Chieti) dopo uno spettacolo dei Camaleonti a Pescara, presso il Parco di Villa de Riseis. Secondo le prime informazioni, la morte dell’uomo sarebbe stata causata da un malore sopraggiunto durante la notte. La sera precedente, il gruppo aveva cenato con lo staff e alcuni fan dopo lo spettacolo, per poi tornare in albergo con il resto della band. Cripezzi fu chiamato da Riki Maiocchi nel 1963 a collaborare con Gerry Manzoli, Paolo de Ceglie e Livio Macchia per formare i Camaleonti. Tra gli altri lavori, compose “Amico di ieri, amico perduto”, “Pensa” e “Dove si curva il fiume”.

Numerosi membri dell’industria musicale sono in profondo dolore dopo aver appreso la terribile notizia. Pupo è stato tra i primi a esprimere il suo cordoglio, scrivendo: “Ho appena saputo che il mio amico Tonino è morto. La sua voce dolce e melodica rimarrà sempre nella mia mente e nel mio cuore. Sono molto dispiaciuto. Il suo ricordo sarà custodito dai suoi tanti amici. Eternità, spalanca le tue braccia per accoglierlo ora, accanto alla felicità del sonno”, ha scritto sulla sua pagina Facebook.

La notizia della morte di Cripezzi ha suscitato un vero e proprio cordoglio tra coloro che l’hanno commentata. La risposta di Maurizio Vandelli è stata devastante: “È morto il mio carissimo amico Tonino Cripezzi! Mio fratello, Tonino Cripezzi, è morto secondo Lallo dei Dik Dik e confermato da Valerio Veronese dei Camaleonti. Non ho parole per il mio caro amico di sempre… Marina, Matteo e Niccolò… Ti voglio tanto bene, Tonino…”. Mario Lavezzi, sbalordito, ha dichiarato: “Sono devastato e sconvolto dalla notizia della morte del mio caro amico Tonino Cripezzi. Mi tornano in mente i momenti meravigliosi che abbiamo trascorso insieme come amici”.




Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.