Filtro del condizionatore: cosa succede se non si puliscono con attenzione

Il condizionatore è sicuramente un elettrodomestico molto utile soprattutto in estate quando c’è particolarmente caldo e ci permette di poter rinfrescare i nostri ambienti. Ad ogni modo, è anche utile in inverno quando ci permette di riscaldare le nostre stanze. E’ anche utile perché ci permette di mantenere una temperatura regolare e asciutta all’interno di un contesto che può essere lavorativo o casalingo. Ormai è diventato uno degli elettrodomestici indispensabili per noi, eppure ciò che che non tutti sanno è che è importante pulire accuratamente i filtri del condizionatore. Ma che cosa accade se non si puliscono?

Il condizionatore, cosa accade se non si puliscono regolarmente?

Come abbiamo già avuto modo di vedere, il condizionatore è diventato soprattutto in questi ultimi anni un elettrodomestico utile. Non soltanto ci permette di rinfrescarci, ma ci aiuta a mantenere quindi i nostri ambienti freschi e asciutti. Ad ogni modo, è utile tenere in mente che i filtri del condizionatore vanno assolutamente puliti e con una certa costanza. Nonostante le ultime generazioni di condizionatori siano rappresentate da elettrodomestici presentati come all’avanguardia, sono comunque degli strumenti che necessitano una manutenzione a cadenza quotidiana. Ma che cosa accade se questi filtri non vengono puliti e non vengono curati nel giusto modo?

Come pulire il filtro

Un condizionatore sporco è sicuramente poco efficiente ma la cosa più importante è che rappresenta un rischio per la nostra salute. Soprattutto se questi condizionatori sono piuttosto datati, possono essere veicolo di muffe o comunque di altri microorganismi. Se questi non vengono trattati in tempo possono comunque portare delle conseguenze piuttosto gravi. Per quanto riguarda la pulizia dei filtri si possono adoperare degli spray adatti, ma nella maggior parte dei casi si possono lavare semplicemente con acqua e sapone.

Possibili rischi per la salute

In genere si provvede quindi alla pulizia del filtro in primavera oppure all’inizio dell’estate. È preferibile però procedere alla pulizia del filtro almeno una volta al mese. Questo soprattutto se l’elettrodomestico viene utilizzato in modo costante. Non tutti forse sanno che i filtri sporchi comportano comunque un dispendio maggiore di energia oltre che l’utilizzo di una maggiore quantità di carbonio e costituisce un pericolo per la nostra salute. Uno dei pericoli maggiori è la Legionella che potrebbe anche essere mortale. Si tratta di un batterio che si sviluppa proprio nei ristagni d’acqua,  nonostante sia rara ma è uno dei rischi possibili.

Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.