Giovanni muore a 21 anni davanti alla fidanzata nel giorno della maturità

16

Il giorno della sua brillante laurea, in seguito a un incidente in moto mentre era con la fidanzata, rimasta ferita, Giovanni Gandolfi è morto.

È morto sul colpo quando la sua moto si è scontrata con un furgone per concludere una serata di spensieratezza e allegria per festeggiare il suo diploma dopo mesi di studio e l’esame di maturità.

Giovanni Gandolfi, 21enne di Crespellano, un piccolo paese vicino a Bologna, è morto poco dopo aver sostenuto l’esame di maturità presso l’Istituto di Istruzione Superiore Belluzzi-Fioravanti del capoluogo emiliano, dopo essere stato investito da un’auto mentre attraversava una strada nel nord della città di Ferrara.

Una scena raccapricciante quella a cui ha assistito la fidanzata diciottenne mercoledì sera a Monteveglio, dove una moto Honda 500 si è schiantata contro una Fiat Doblò, ferendola ma non gravemente. Non si conoscono ancora i motivi dell’incidente, avvenuto in una semicurva dove i due veicoli si sono scontrati.

Giovanni Gandolfi, 21 anni, è uscito di strada dopo aver perso il controllo della sua moto, dove è stato colpito da un albero, causando un impatto fatale. Purtroppo, all’arrivo dei soccorsi non c’è stata alcuna possibilità di salvarlo, poiché è stato dichiarato morto sul posto.

Un uomo di 64 anni è rimasto leggermente ferito dopo che il suo furgone si è schiantato contro un albero in via Rizzoli sotto gli occhi della sua fidanzata, che è stata poi portata all’Ospedale Maggiore di Bologna in codice giallo. Nel furgone si trovavano una donna incinta e una bambina di tre anni, entrambe illese.

La comunità locale è rimasta sconvolta dalla morte di Giovanni Gandolfi, ma i tanti amici del giovane lo piangono per la sua grande dedizione tra studio, lavoro e calcio.

“Tragedie come questa lasciano solo tanta… troppa tristezza. E si perdono le parole per commentarle. Tutto il Valsa porge le più sentite condoglianze e si stringe alla famiglia di Giovanni Gandolfi per l’immane disgrazia che l’ha colpita” scrivono i suoi amici del calcio.




Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.