La sua moto si scontra con un’auto, Giovanni muore a 31 anni. Gli amici: “Eri il più buono di tutti”

28

Giovanni Rizzo, 32 anni, è stato colpito mortalmente da un’auto dopo che la sua moto si è scontrata con essa mercoledì sera a Ragusa.

Nelle ultime ore, decine di messaggi di cordoglio sono stati postati sui social media dagli amici di Giovanni Rizzo, il motociclista 31enne rimasto ucciso ieri in un incidente stradale a Ragusa. Lo scontro tra un’auto e la sua moto è avvenuto nei pressi dell’Ospedale Giovanni Paolo II e per il motociclista non c’è stato nulla da fare: è morto praticamente sul colpo.

Giovanni, originario di Santa Croce Camerina, stava percorrendo la strada denominata “Malavita” a bordo della sua due ruote quando si è scontrato con un’auto. La polizia sta ancora indagando sul motivo per cui si è schiantato contro un veicolo. È stato trasportato d’urgenza all’ospedale di Ragusa quasi subito dopo lo scontro con un veicolo. Oltre ai soccorritori, sul posto sono intervenuti anche gli agenti della polizia municipale di Ragusa per indagare sull’incidente. È compito della Polizia Municipale indagare sull’incidente.

Tutti i colleghi di Rizzo al supermercato Conad dove lavorava lo consideravano un uomo compassionevole e disponibile. Secondo un amico su Facebook, Rizzo era molto conosciuto nella sua città natale. “Fai un bel viaggio, ti mando un grande abbraccio ovunque tu sia, John”, scrive un amico. Una fotografia di Rizzo sorridente a 31 anni è stata condivisa da alcuni sui social media. “Sei riuscito a portarmi al concerto di Ultimo… per sempre nei nostri cuori… amico e fratello…”, dice un amico a un concerto. I familiari hanno annunciato i funerali per sabato 16 luglio.




Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.