Liliana Resinovich: cosa è accaduto alla donna, parlano i vicini di casa “Abbiamo insistito noi con il marito a chiamare i soccorsi”

6

Sempre più mistero riguardo la scomparsa e la morte di Liliana Resinovich. Ricordiamo che la donna purtroppo è stata ritrovata senza vita lo scorso mese di gennaio, coperta completamente da diversi sacchi neri. In questi giorni a parlare sono stati alcuni vicini di casa che pare abbiano rilasciato delle dichiarazioni molto interessanti per il proseguo delle indagini. Ma che cosa conosciamo in realtà di lei e di quella che è stata la sua vita? Perché la sua morte è così avvolta nel mistero?
Come abbiamo già avuto modo di anticipare, nei giorni scorsi alcuni vicini di casa di Liliana hanno rilasciato delle testimonianze molto importanti. Ovviamente si cerca di capire che cosa sia accaduto realmente alla donna e per quale motivo sia scomparsa e capire soprattutto chi l’abbia uccisa.

Liliana Resinovich, cosa è accaduto alla donna?

Sappiamo che Gabriella e Salvatore il primo giorno della sparizione hanno raggiunto Sebastiano Visintin il marito di Liliana, per capire che cosa fosse accaduto proprio alla moglie. Sulla base delle dichiarazioni rilasciate dai vicini di casa, l’uomo avrebbe atteso molto prima di chiamare i soccorsi e ovviamente le forze dell’ordine. L’uomo sarebbe stato convinto proprio da Gabriella e Salvatore.

Le parole dei vicini di casa

Ho riconosciuto sul cellulare di Liliana delle chiamate perse da parte di un numero, non salvato, che apparteneva a Sterpin e quando ho chiesto al marito di richiamare quel numero, lui non ha voluto. Ma in quell’occasione, se tua moglie è scomparsa… lui voleva aspettare, non voleva allertare nessuno”. Sarebbe emerso però anche un altro dettaglio molto importante. Cosa? Il fatto che il marito della donna aver raccontato che sua moglie uscito di casa avrebbe portato la borsa che usava sempre e che però non è stata mai ritrovata in casa almeno inizialmente.

La testimonianza di Gabriella

La borsa sarebbe stata rinvenuta proprio all’interno dell’armadio della donna soltanto in un secondo momento. Lilly indossava sempre un’altra borsa che quando siamo andati a casa sua a cercare tra le sue cose un indizio non abbiamo trovato subito: io ricordo di non averla vista, lui però l’ha mostrata al fratello dopo qualche giorno, era lì, nell’armadio.” queste le parole di Gabriella. Una cosa sembra essere certa, ovvero che il marito di Liliana non saluta più i suoi vicini di casa con i quali prima prima di accadere quello che è accaduto aveva un ottimo rapporto.




Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.