Liliana Resinovich, cosa è successo: ecco tutta la storia, età, marito, amante, ultime notizie

Ricorderete sicuramente il caso di Liliana Resinovich, la quale è scomparsa il 14 dicembre e il suo corpo è stato rinvenuto senza vita nel bosco dell’ex ospedale psichiatrico di San Giovanni a Trieste. In molti si chiedono che cosa sia accaduto effettivamente alla donna. Cerchiamo di fare chiarezza su questo causa di cronaca e capire che cosa effettivamente possa essere accaduto a Liliana.

Liliana Resinovich chi era

È sparita dalla sua abitazione il 14 dicembre 2021 e pare fosse uscita da casa in senza le chiavi e senza il cellulare. A denunciare la scomparsa è stato il fratello allarmato dal fatto che il marito non la vedete da diverse ore. Dopo qualche giorno di ricerche è stato ritrovato poi il corpo della donna senza vita il 5 gennaio del 2022 nel bosco dell’ex ospedale psichiatrico di San Giovanni. Lo scorso 11 gennaio poi il fratello avrebbe riconosciuto il corpo della donna. Al momento della scomparsa aveva 63 anni ed era una donna pensionata e pare conducete una vita Piuttosto normale.

Inchiesta per omicidio, cosa è accaduto a Liliana?

Attualmente è stata aperta un’inchiesta per omicidio e molto probabilmente la donna sarebbe morta per soffocamento. Il suo corpo è stato ritrovato all’interno di due sacchi neri con la testa ed i due sacchetti di nylon trasparenti. Sul suo corpo non sono stati ritrovati però segni di violenza Né tantomeno percosse o tracce di abuso sessuale per questo motivo non si penserebbe ad un omicidio Ma i punti oscuri sono ancora tanti. Ad esempio nel caso in cui si dovesse pensare ad un suicidio perchè Liliana avrebbe scelto un metodo simile. Secondo gli inquirenti il cadavere potrebbe essere stato portato sul luogo del ritrovamento in un momento successivo alla sua morte.

Leggi Anche  Liliana Resinovich: cosa è accaduto alla donna, parlano i vicini di casa "Abbiamo insistito noi con il marito a chiamare i soccorsi"

La figura del marito

Ad ogni modo, riguardo la figura del marito in queste settimane gli inquirenti pare che abbiano indagato. Pare che il 72enne Sebastiano Visentin il giorno della scomparsa della moglie fosse andata a ritirare dei coltelli in alcuni supermercati e pescherie del centro. Lui è un ex fotografo in pensione ed ha un laboratorio dove affila lame. Intorno alle ore 12 del 14 dicembre sarebbe andata a fare un giro in bicicletta. La cosa che non quadra però è che in un primo momento Sebastian avesse dato una versione differente della sua giornata senza dire di essere andato in pescheria o nei supermercati a ritirare i coltelli.

Leggi Anche  Liliana Resinovich: è guerra tra uomini, il marito accusa Sterpin di essere l'amante della moglie

È stato anche accertato che Liliana la mattina della scomparsa avesse appuntamento con un uomo di nome Claudio Sterpin un amico di 82 anni. Pare che tra i due ci fosse una relazione clandestina. Si dice anche che la donna avrebbe voluto lasciare il marito per poter andare a vivere tranquillamente la sua storia d’amore con l’amico di vecchia data.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.