Litiga in strada col fidanzato, lo spinge e viene investito da un’auto: è gravissimo

23

Pontedera, in provincia di Pisa, è stata la scena dell’incidente. Sono stati coinvolti un uomo e una donna di 40 anni con problemi di tossicodipendenza. L’uomo è stato grave, la donna è stata medicata e rilasciata, ma ora rischia una denuncia penale a seguito dell’incidente.

A Pontedera, in provincia di Pisa, si è sfiorata la catastrofe quando due fidanzati tossicodipendenti hanno litigato animatamente per strada. Un’auto ha investito entrambi e un uomo di 40 anni del posto è ora in condizioni critiche all’ospedale Lotti. La donna, anch’essa residente in città, ha riportato solo lievi ferite ed è stata curata al pronto soccorso prima di essere dimessa.

Un incidente legato alla droga è avvenuto il 4 luglio tra le vie Repubblica e Leopardi. Si pensa che la coppia fosse coinvolta nel giro. Non si può escludere che la lite sia avvenuta mentre i due erano in condizioni psicofisiologiche alterate dalla droga.

Secondo i quotidiani Il Tirreno e La Nazione (edizioni di oggi), sono stati i residenti della zona a chiamare la polizia. I poliziotti si sono trovati di fronte a una scena di violenza fisica nei confronti del fidanzato, che continuava ad aggrapparsi a lei nonostante il loro intervento. I due hanno continuato a spingersi tra i tavoli del ristorante e sono finiti sulla strada. Secondo quanto riferito, un automobilista che passava per Republic Street ha cercato di evitare la collisione, ma non ci è riuscito, provocando un inevitabile tamponamento.

Un agente ha immediatamente richiesto l’intervento del personale medico per soccorrere il quarantenne che era stato colpito frontalmente da un’auto. A causa delle gravi ferite riportate, l’uomo è stato trasportato all’Ospedale Cisanello di Pisa: i paramedici della Pubblica Assistenza “Lotti” lo hanno immobilizzato e trasportato d’urgenza in ospedale. L’uomo ha riportato un grave trauma cranico in seguito all’impatto con l’auto. La donna, anch’essa portata in ospedale, è stata solo sfiorata. La sua vita è ancora in pericolo.

La Polizia ha sequestrato il veicolo dopo l’accaduto, ma le conseguenze più gravi rischiano di riguardare la fidanzata, che potrebbe essere accusata sia di aggressione fisica che delle conseguenze della lite, che ha portato al ricovero del 40enne.




Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.