Ragazzo di 25 anni torturato e frustato, trovato nudo per strada: presi i tre aggressori

37

Un uomo di 25 anni è stato scoperto nel bosco dello spaccio, nudo, lo scorso giugno, con un braccio rotto e un orecchio tagliato: ora i tre aguzzini sono stati arrestati.

Un uomo di 25 anni è stato scoperto ad Arcumeggia, Casalzuigno, nel Varesotto, lo scorso giugno, nei boschi per traffico di droga. Era nudo, con gli arti rotti, ferite da frusta sulla schiena e un orecchio mozzato, tutti segni che era stato torturato per vendicarsi del traffico di droga. Le organizzazioni di narcotrafficanti del Varesotto sono famose per questo tipo di ritorsioni. Subito dopo il ritrovamento da parte dei carabinieri, è stato trasportato d’urgenza in ospedale.

Tre uomini di origine marocchina e immigrati clandestini, tra i principali spacciatori della zona, sono appena stati ammanettati. Questo indica che il ragazzo è stato probabilmente vittima di una spedizione vendicativa. Si ipotizza anche un altro episodio che coinvolge gli stessi uomini: avrebbero aggredito un uomo italiano di 40 anni.

Secondo il Corriere della Sera, la vittima, un tossicodipendente diventato schiavo di spacciatori stranieri, era un autista che trasportava la droga da un campo all’altro. In cambio del trasporto di cocaina agli spacciatori, riceveva una piccola somma. Un giorno i trafficanti lo hanno legato a un albero e lo hanno torturato. I carabinieri lo scoprirono di nuovo. Poiché non lo consideravano più un membro fedele del loro gruppo, lo legarono a un albero e lo torturarono. I tre imputati, tutti di Pavia, sono stati arrestati a seguito delle indagini della caserma di Luino. Saranno accusati di tortura e distribuzione di droga. Il trio si nascondeva in provincia di Pavia e non pensava di essere mai trovato.




Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.