Tiziano Ferro dal problema con le donne Messicane al matrimonio con il marito Victor - Controcopertina

Tiziano Ferro dal problema con le donne Messicane al matrimonio con il marito Victor


Nel 2006 il cantante italiano fece uno sfortunato commento sulle donne messicane e questo gli causò un grosso problema nella sua carriera artistica.

Tiziano Ferro divenne uno dei cantanti italiani più apprezzati in America Latina. L’interprete è riuscito a conquistare il cuore dei suoi fan grazie al suo brano “Black Afternoons”, poi sono arrivate tante altre ballate che a poco a poco lo hanno reso uno degli artisti più ricercati degli anni 2000.

Il cantante era all’apice del successo fino a quando nel 2006 uno sfortunato commento sulle donne messicane fece crollare tutto e a poco a poco in questa parte del pianeta fu dimenticato.

Oggi, a 42 anni, è in un’altra fase della sua vita, godendosi l’amore del marito e la sua nuova carriera artistica.

COSA E’ SUCCESSO A TIZIANO FERRO?

Era il 2006 e Tiziano Ferro. È apparso in un programma nel suo paese, Che Tempo Fai , della RAI, dove è stato interrogato sulle donne più belle del mondo.

“Non si può dire che le donne messicane siano le più belle del mondo, con tutto il rispetto, perché hanno i baffi. Capisco e mi dispiace, ma anche loro stessi lo sanno “, ha detto Tiziano con sorpresa dello stesso conduttore della trasmissione, che ha assicurato che le donne messicane erano tra le più belle del mondo.

Ferro non si è fermato e ha condannato “ ma quanti, Salma Hayek, ne ho visto solo uno? ”. Forse il cantante pensava che i suoi commenti si sarebbero fermati lì, ma hanno raggiunto il Messico, dove le sue parole hanno suscitato indignazione.

Consapevole dello scandalo e dei problemi che avrebbe avuto nella sua carriera, Tiziano ha dichiarato: “Era un programma comico; Non erano affermazioni serie, è stupido pensare che io pensi a quella della messicana. Spero che mi perdonino e che il Messico mi dia una nuova opportunità. Sono un essere umano, faccio errori e ho sbagliato. Pagherò, lo so ” .

Nell’ottobre 2006, ancora senza riprendersi dallo scandalo, Tiziano dichiarò al quotidiano La Jornada che quello che aveva fatto era immaturo. “Vorrei vedere la luce in fondo al tunnel… È successo nel posto più importante: il Messico era la mia casa dopo l’Italia”.

Tiziano ha continuato la sua carriera musicale ma senza la stessa accoglienza di quando ha iniziato, così nel 2009 ha pubblicato l’album A miage in spagnolo e nel 2011 El amor es una cosa simple.

HA RIVELATO LA SUA SESSUALITÀ

Anni dopo lo scandalo in Messico, a quanto pare, la vita di Tiziano Ferro è stata tranquilla, ma nel 2010 se ne è parlato ancora, ma non per le sue canzoni, ma per la pubblicazione della sua autobiografia in cui ha rivelato di essere omosessuale .

Trent’anni e una chiacchierata con papa è il titolo del libro in cui Tiziano scriveva: “Voglio innamorarmi di un uomo”.

In una precedente intervista per Vanity Fair , Tiziano ha rivelato di non stare bene da molto tempo e gli ci sono voluti alcuni anni per analizzare alcune cose come il suo rapporto con l’omosessualità.

SPOSO UN ALTRO UOMO

Dopo aver rivelato di essere omosessuale, il cantante italiano si è innamorato di Victor Allen. Dopo tre anni di relazione, l’artista e il pubblicista americano si sono sposati due volte. La prima, il 25 giugno 2019 a Los Angeles, in una cerimonia con cento invitati. Pochi giorni dopo, il 13 luglio, hanno detto di nuovo ‘sì, lo voglio’ in Italia. In questa occasione, al matrimonio, svoltosi nella località costiera di Sabaudia, hanno partecipato 40 persone, tra familiari e amici.

Tiziano Ferro ha sposato l'uomo d'affari Víctor Allen. (Foto: Instagram)

La coppia attualmente vive negli Stati Uniti e hanno una grande voglia di diventare genitori, quindi ritengono che in questo Paese la situazione sia relativamente più facile o meglio ci siano diverse soluzioni per questo. Tiziano Ferro solitamente condivide sul suo account Instagram le immagini della sua vita quotidiana, insieme a famiglia, amici e marito. Tiene anche conto delle sue attività musicali e di solito sembra sorridente.

Tiziano Ferro ha sposato il fidanzato e l'ha festeggiato con un dolcissimo post su Instagram. (Foto: @tizianoferro)

LE CANZONI DI PIÙ SUCCESSO DI TIZIANO FERRO

Tiziano Ferro ha avuto molti successi nel corso della sua carriera, ma ci sono cinque canzoni che non passeranno mai di moda e saranno sempre le preferite dai suoi fan.

SPIACENTE

La canzone che per noi ha scoperto Tiziano è accattivante, curiosa, originale e porta quel timbro personale che non si è perso negli anni. Quasi scioglilingua, divertente da cantare e facile da seguire, ‘Perdona’ rimarrà sempre uno dei nostri preferiti.

LA PAURA NON ESISTE

‘El paura non esiste’ è una bellissima ballata in cui Tiziano Ferro riflette sulla vita, la morte, l’amore, la paura, la solitudine e tutte le questioni che interessano e riguardano l’essere umano. Sembra quasi un abbraccio per l’ascoltatore. Una preziosità.

POMERIGGIO NERI

Sembra che ‘Black Evenings’ abbia un momento speciale da ascoltare, ed è anche un abbraccio, ma un abbraccio diverso. Un abbraccio in un pomeriggio piovoso, quando si ha il cuore spezzato e non si riesce a trovare conforto. Là, in quel momento, abbiamo questa consolazione di Tiziano in forma di canto.

L’ULTIMA NOTTE NEL MONDO

L’amore è una cosa semplice, ci cantava Tiziano Ferro in questo periodo, anche se a volte facciamo fatica a sostenere questa affermazione. ‘L’ultima notte nel mondo’ è anche semplice in un certo senso: è una canzone che può raggiungere tutti molto facilmente perché, ancora una volta, Tiziano riesce a racchiudere sentimenti universali con cui tutti possiamo identificarci.

ROSSO RELATIVO

C’è stato un tempo in cui “Relative Red” suonava come se non ci fosse un domani nel nostro paese, e possiamo capirlo. Come nel caso di ‘Perdona’ ed è proprio per questo che vogliamo salutarla, ‘Relative Red’ è accattivante, originale e curiosa. E non ci stancheremo mai di ascoltarlo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *