Ylenia Carrisi, Yari confessa “Non ho incontrato mia sorella, è ferita ancora aperta”

Yari Carrisi lo conosciamo tutti per essere il secondogenito di Albano e di Romina Power. È diventato negli anni un noto personaggio televisivo e soprattutto un grande musicista. Ha ereditato dai genitori la passione per la musica ed ha collaborato con artisti di un certo calibro. Sicuramente la sua vita è stata segnata dalla scomparsa della sorella Ylenia che il 6 gennaio 1994 ha fatto perdere completamente le sue tracce da New Orleans.

Yari Carrisi, grande dolore per la scomparsa della sorella Ylenia

La scomparsa della donna è stata sicuramente un grande trauma per tutta la famiglia ed anche per Yari Carrisi che ha dedicato gran parte della sua vita alla ricerca della sorella. Quella della scomparsa di Ylenia è sicuramente una ferita ancora aperta per tutta la famiglia. Di questo ne ha parlato lo stesso Yari nel corso di diverse interviste.”Non sono mai stato in vita mia a Santo Domingo. Quella di Ylenia è una ferita ancora aperta: sono deluso”. Queste nello specifico le parole dichiarate da Yari Carrisi, per smentire alcune indiscrezioni secondo le quali l’uomo avesse incontrato segretamente a Santo Domingo la sorella Ylenia.

Yari, le parole per la sorella

Ad Ylenia, il fratello sembra abbia anche dedicato un programma televisivo al quale stava lavorando e di cui ne ha parlato un po’ di tempo fa.”E’ un programma televisivo di viaggio in memoria di Ylenia. Si chiamerà ‘YariYatry’ che in sanscrito vuol dire amico viaggiatore. Ci sono tanti elementi che ricordano mia sorella, come il viaggio, la spiritualità, il desiderio della scoperta e della purezza“. Alle nuove indiscrezioni su Ylenia, sembra che anche il papà Albano abbia detto la sua un pò di tempo fa, ai microfoni dell’Adnkronos. “Rimango stupito. Non penso proprio che mio figlio abbia detto di aver incontrato Ylenia. Sono dichiarazioni del tutto prive di fondamento. Purtroppo da anni c’è una speculazione sul nome di mia figlia, forse perché fa vendere i giornali. Vogliamo su questa vicenda essere lasciati in pace”.

Leggi Anche  Ylenia Carrisi, cadavere in una stazione della Florida. "Può essere lei? La conferma solo dal Dna"

Cosa ne è stato di Ylenia?

La figlia di Albano e Romina è scomparsa il 6 gennaio 1994 in USa e da quel momento non se ne è saputo più nulla. L’ultima notizia la dava alloggiata all’hotel Le Dale di New Orleans in compagnia di un artista di strada Alexander Masakela che venne arrestato il 31 gennaio 1994 ma poi rilasciato per mancanza di prove su un suo eventuale coinvolgimento nella scomparsa della ragazza.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.