Hai capito chi è Anna Magnani? Causa morte, malattia, marito e figlio e Monica Guerritore


Nata il 7 marzo 1908 a Roma (Italia). Figlia di padre ignoto e della sarta Marina Magnani. Ha vissuto i suoi primi anni ad Alessandria d’ Egitto e, tornata a Roma, è stata cresciuta dalla nonna materna nei sobborghi della città. Ha frequentato l’ Accademia di arti drammatiche nella sua città natale mentre cantava in un night club.

La sua prima apparizione a teatro risale al 1926. Nel 1934 lavora al suo primo film, La ciecca di Sorrento , e un anno dopo sposa il regista Goffredo Alessandrini , apparendo in due suoi film prima di separarsi. È apparso in numerosi nastri, tra cui il suo ruolo in Roma, città aperta (1945), di Roberto Rossellini , in Amore (1947), dello stesso regista; in Bellisima (1951), di Luchino Visconti ; Il carro d’oro (1952), di Jean Renoir ; in Mamma Roma (1962), di Pier Paolo Pasolini e in Roma (1972), di Federico Fellini , sua ultima apparizione sul grande schermo. È stata nominata quattro volte e ha vinto l’Oscar dall’Academy of Motion Picture Arts and Sciences di Hollywood nel 1955 per la sua interpretazione in The Rose Tattoo di Daniel Mann . Anna Magnani muore a Roma il 26 settembre 1973. Filmografia: 1972 Correva L’Anno Di Grazia 1870 1969 Il Segreto di Santa Vittoria 1967 Made in Italy

Anna Magnani è morta a Roma il 26 settembre 1973, all’età di 65 anni, a causa di un tumore al pancreas. Fu assistita fino alla fine dal suo figlio Luca e da Roberto Rossellini, al quale si era riavvicinata negli ultimi tempi. Rossellini si occupò personalmente del funerale dell’attrice, che ebbe luogo nella chiesa di Santa Maria Sopra Minerva a Roma e al quale parteciparono migliaia di persone. Inizialmente seppellita nel cimitero monumentale del Verano a Roma, nel 1988 le sue spoglie furono traslate nella cappella di famiglia nel piccolo cimitero di San Felice Circeo, vicino alla villa della Magnani.

Marito e figlio

Anna Magnani era un’attrice italiana, considerata una delle maggiori interpreti femminili della storia del cinema. Nel 1933 si sposò con il regista Goffredo Alessandrini, ma la coppia si separò nel 1940 e Anna non si risposò più. Nel 1942 ebbe una relazione con l’attore Massimo Serato, dalla quale nacque il figlio Luca. Luca fu colpito da una grave forma di paralisi infantile che gli causò gravi problemi deambulatori e invalidità permanente. Anna Magnani morì nel 1973 a causa di un tumore al pancreas.

Biografia

Anna Magnani è stata una delle più grandi attrici della storia del cinema italiano, nota per la sua interpretazione di Pina nel film “Roma città aperta” di Roberto Rossellini. Nato a Roma, ha trascorso gran parte della sua vita nella città, morì nel settembre 1973. Ha iniziato la sua carriera teatrale nel 1934 e ha fatto il suo debutto al cinema l’anno successivo con un ruolo secondario. Nel 1941 ha interpretato il ruolo di protagonista nel film “Teresa Venerdì” di Vittorio De Sica. È stata apprezzata anche a Hollywood, dove ha recitato in “La rosa tatuata” di Daniel Mann, per cui ha vinto un Oscar come miglior attrice protagonista, diventando la prima attrice italiana a ricevere questo premio. Nel corso della sua carriera di quarant’anni, ha vinto anche due David di Donatello e una Coppa Volpi alla Mostra del Cinema di Venezia. Ha avuto una stella nella famosa Hollywood Walk of Fame come una delle poche personalità italiane onorate.

1964 Cheyenne Autumn
1963 Le Magot De Josefa
1962 Mamma Roma
1960 Risate di Gioia
1959 Pelle di serpente
1960 Risate di Gioia
1958 Nella Città l’Inferno
1958 Il Risveglio
1957 Wild Is the Wind
1957 Of Life and Love
1956 Suor5 Letizia 1959
The Rose5
Tattoo45 Laugh for Joy
1954 Anita Garibaldi
1953 Siamo Donne
1952 Camicie Rosse
1952 Le Carrosse d’Or
1951 Bellissima Actor [Protagonista] F
1950 Vulcano
1949 Il Bandito
1948 Amore
1948 Angelina
1948 Il Miracolo
1947 Da Bancarella a Bancarotta
1947 L’Onorevole Angelina
1947 Davanti a Lui Tutta Roma Tremò
1946 Abbasso la Ricchezza!
1945 Roma, Città Aperta
1945 Abbasso la Miseria!
1941 Teresa Venerdi
1938 La Principessa Tarakanova

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *