Hai capito chi è Josè Carreras? Età, malattia, moglie e figli


José María Carreras Coll ( Barcellona , ​​5 dicembre 1946) è un cantante , compositore e direttore d’orchestra spagnolo . Noto per le sue interpretazioni in opere di Donizetti , Verdi e Puccini e per aver fatto parte del trio Los tres tenores , insieme all’italiano Luciano Pavarotti e al madrileno Plácido Domingo . Nel 1988 ha creato la Josep Carreras Leukemia Foundation, dedicata alla cura della leucemia , di cui lui stesso soffriva. È stato insignito delMedaglia d’Oro della Generalitat di Catalogna nel 1984 e con il Premio Principe delle Asturie per le Arti nel 1991.

Biografia

Carreras ha dimostrato le sue attitudini musicali fin da bambino. Ha cantato per i passeggeri della nave su cui si è trasferito a Buenos Aires , dove ha vissuto con la sua famiglia nel 1951, nella città di Villa Ballester . Hanno vissuto lì per un anno e poi sono tornati in Spagna. All’età di otto anni, ha fatto la sua prima esibizione pubblica cantando La donna è mobile alla radio spagnola. All’età di undici anni è apparso per la prima volta al Liceo di Barcellona come giovane tenore nel ruolo di narratore nell’opera El retablo de Maese Pedro di Manuel de Falla e in un piccolo ruolo nel secondo atto de La bohème .

Durante la sua adolescenza, Carreras aveva studiato chimica prima di studiare al Liceo Superior Conservatory of Music . Ha debuttato nel 1970 a Barcellona come Ismael in Nabucco e nell’opera Norma , attirando l’attenzione del soprano Montserrat Caballé , protagonista dell’opera. Caballé lo ha invitato a cantare nella produzione di Lucrezia Borgia , il primo grande successo di Carreras. Ha cantato di nuovo con Caballé nel 1971 interpretando Maria Stuarda a Londra . I due cantanti hanno coinciso in vari lavori successivi.

Nel 1972 ha debuttato negli Stati Uniti nel ruolo di Pinkerton di Madama Butterfly . Nel 1973 debutta a Londra e nel 1974 a Vienna interpretando La Traviata . All’età di 28 anni, Carreras aveva già cantato 24 opere diverse. Nel 1978 ha eseguito Don Carlo al Festival di Salisburgo , sotto la direzione di Karajan .

Nel 1973 ha debuttato al Teatro Colón di Buenos Aires come Alfredo ne La Traviata ; è tornato a Colón nel 1987 per un recital con Agnes Baltsa .

Nel 1984 ha registrato la “versione operistica” di West Side Story nel ruolo di Tony insieme al soprano Kiri Te Kanawa , versione composta e diretta da Leonard Bernstein. Questa versione ha avuto un Grammy Award nel 1985.

Nel 1984 ha ricevuto la Medaglia d’Oro della Generalitat di Catalogna .

Nel 1986 ha debuttato come attore interpretando il tenore Julián Gayarre nel film Romanza finale (Gayarre) , diretto da José María Forqué .José Carreras con un ex malato di leucemia durante la presentazione della campagna di sensibilizzazione 2009.

José Carreras alla Royal Albert Hall , dicembre 2001.

Nel 1987 , all’apice della sua carriera, gli fu diagnosticata la leucemia linfoblastica ei medici gli diedero poche possibilità di sopravvivenza. Dopo dure cure che includevano radioterapia e chemioterapia e un trapianto di midollo autoimmune , Carreras è stato in grado di riprendere la sua carriera artistica. Nel 1988 ha fondato la Josep Carreras Foundation , un’organizzazione che sostiene finanziariamente la ricerca contro la leucemia e gestisce una banca di donatori di midollo osseo.

Nel 1990, José Carreras ha fatto il suo debutto internazionale nel Concerto dei Tre Tenori , tenutosi alle Terme di Caracalla, insieme a Plácido Domingo e Luciano Pavarotti . Nel 1991 è stato insignito del Premio Principe delle Asturie per le Arti .

Nel 1991 ha ricevuto il Premio Principe delle Asturie per le Arti, insieme a Montserrat Caballe , Victoria de los Ángeles , Teresa Berganza , Pilar Lorengar , Alfredo Kraus e Plácido Domingo .

Il 13 settembre 2002 è stata inaugurata una piazza a San Juan de Alicante in omaggio al lavoro svolto nella lotta contro la leucemia.

Il 22 settembre 2006 ha inaugurato a Fuenlabrada un teatro che porta il suo nome .

Il 17 giugno 2008 ha tenuto uno spettacolo al Teatro del Liceo di Barcellona in occasione dei suoi cinquant’anni dal suo debutto su quel palcoscenico lirico.

Nel 2014 ha ricevuto la Medaglia d’Onore dal Parlamento della Catalogna .

Nel 2017 ha preso parte al movimento per l’indipendenza della Catalogna, chiedendo pubblicamente l’indipendenza dalla Spagna.

Il 4 agosto 2022, Josep Carreras riceve la medaglia d’onore al Festival di Castell Peralada dopo un emozionante concerto all’evento presentato dalla sua presidente Isabel Suqué.

Discografia

Ha registrato principalmente per Philips Classics varie opere: L’elisir d’amore , Lucia di Lammermoor , La Juive , Tosca , La bohème , Samson et Dalila , Un ballo in maschera , La battaglia di Legnano , Il corsaro , Un giorno di regno , Stiffelio e Il trovatore .

Allo stesso modo, ha registrato un album di canzoni napoletane , con la English Chamber Orchestra, diretta da Muller, e un altro di canzoni spagnole, con Martin Katz al pianoforte.

In totale, ci sono più di 120 registrazioni ufficiali tra cui opere complete, canzoni popolari, classici del cinema, canzoni natalizie, musica leggera, musica sacra, musical di Andrew Lloyd Webber , tango, messe e oratori. Su questi dischi possiamo ascoltarlo in spagnolo, portoghese, catalano, inglese, italiano, tedesco, francese, cinese, giapponese, coreano, ecc.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *