Max Giusti Biografia moglie figli


Max Giusti ha raggiunto un notevole livello di versatilità in 20 anni di carriera, avendo affrontato con passione ed entusiasmo i ruoli di attore, imitatore, conduttore televisivo e ora doppiatore!

I primi passi in televisione

Max Giusti è nato a Roma nel 1968, ma è originario delle Marche. Il suo percorso nel mondo dello spettacolo inizia al circolo “Fellini” di Testaccio e il suo debutto televisivo avviene nel 1991 nel programma “Stasera mi butto” su Rai2, al fianco di Pippo Franco e Heather Parisi. Successivamente affianca Raffaella Carrà in “Ricomincio da 2” e due anni dopo partecipa alla trasmissione di Massimo Ranieri “Mi raccomando” su Rai1. La sua carriera continua a fiorire, con partecipazioni a “Mio capitano” (Rai2, 1996) e “Seven Show” (Europa7, 1998-1999). Max Giusti è un professionista dello spettacolo appassionato e il suo percorso è stato davvero notevole!Moglie e figli del comico

Nel 2009 si è sposato con Benedetta Bellini e insieme hanno due figli: Matteo, nato nel 2010, e Caterina, nata nel 2012. Il comico ha dichiarato di stare insieme da 15 anni e di non festeggiare compleanni, anniversari o San Valentino.

Max Giusti e Selvaggia Lucarelli hanno avuto una relazione di sette anni, durante i quali hanno collaborato a diversi spettacoli teatrali. La loro prima apparizione in pubblico risale al 1997.

Il comico è stato anche doppiatore, fornendo la performance vocale per il personaggio di Felonius Gu nella serie Cattivissimo Me.

Durante le riprese di Boom, ha avuto una paresi semifacciale, che ha causato un’infiammazione del nervo facciale, compromettendo gravemente la sua capacità di parlare. Fortunatamente, alla fine la situazione si è risolta.

Attore per Pingitore e popolarità

Nel 1998 debutta con entusiasmo come attore nel film tv Ladri si nasce di Pierfrancesco Pingitore, trasmesso da Canale5. Entusiasta, l’anno successivo partecipa al sequel del film TV, intitolato Ladri si diventa.
La sua carriera sale alle stelle nel 2001, quando entra a far parte del cast del popolarissimo programma notturno “Stracult”.

Il suo talento di imitatore gli è valso un posto a “Quelli che il calcio” e a “La grande notte del lunedì”, entrambi condotti da Simona Ventura e Gene Gnocchi sulla stessa rete. Le sue abili parodie di Aldo Biscardi, Cristiano Malgioglio e Mara Maionchi lo hanno reso famoso.

Cinema: da comprimario a protagonista! Sono appassionato dell’arte cinematografica e delle opportunità che può offrire per l’espressione creativa. È sorprendente assistere al viaggio di un attore da un piccolo ruolo a una parte importante, e sono pieno di ammirazione per coloro che lo realizzano.

La passione di Giusti per il cinema lo ha spinto a intraprendere una carriera nel settore. Dopo aver partecipato a Lola runs e Heaven di Tom Tykwer, ha finalmente ottenuto il suo primo ruolo da protagonista in E adesso… sesso (2001) di Carlo Vanzina. Ha continuato a lavorare con lo stesso regista in Le barzellette (2004) e poi, nel 2007, Federico Zampaglione lo ha diretto in Nero bifamiliare. L’entusiasmo di Giusti per la recitazione era evidente nelle sue interpretazioni e la sua ricerca del successo era inarrestabile.

Sono assolutamente appassionato di vedere Distretto di polizia e Affari tuoi in televisione!

Dopo aver partecipato a numerosi programmi televisivi, come “Domenica In” e il “Maurizio Costanzo Show”, nel 2007 entra a far parte del cast di Distretto di polizia 7 nel ruolo dell’ispettore Raffaele Marchetti, ruolo che riprenderà anche nelle stagioni successive. Questa serie di Canale 5 gli ha fornito l’occasione perfetta per mostrare il suo immenso potenziale come attore drammatico. È anche protagonista nel ruolo del Maresciallo Mollica nella serie di Rai1 Raccontami, diretta da Riccardo Donna e Tiziana Aristarco. Con una tale pletora di ruoli, la sua passione per la recitazione è evidente.

Nel settembre 2008 prende con entusiasmo il posto di Flavio Insinna alla conduzione di “Affari tuoi” su Rai1, che condurrà con entusiasmo fino alla primavera del 2010. Successivamente conduce con entusiasmo la trasmissione “Stasera è la tua sera” e nel giugno 2010 affianca con gioia Fabrizio Frizzi in “Attenti a quei due – La sfida”.

Teatro e doppiaggio

Drammaturgo di fama, il suo sodalizio creativo con Selvaggia Lucarelli negli anni ’90 ha dato vita a una serie di spettacoli notevoli. I suoi ultimi lavori, come “Aggiungi un posto a tavola”, magistralmente diretto da Pietro Garinei, “Se il tempo fosse un gambero” e “100% comico in tour” hanno riscosso grandi consensi! Nel 2010 ha prestato con entusiasmo la sua voce al personaggio di Gru nella versione italiana dell’iconico cartone animato Cattivissimo me di Pierre Coffin, Chris Renaud e Sergio Pablo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *