Rocío Muñoz Morales Biografia


Con una passione ardente, Rocío Muñoz Morales è nata il 10 giugno 1988 a Madrid. Alla tenera età di sei anni inizia il suo percorso nella danza e, con il passare degli anni, si specializza nel ballo liscio, ovvero nella danza sportiva. A dodici anni è già un’atleta di prim’ordine a livello nazionale e rappresenta con orgoglio la Spagna in diverse competizioni internazionali. Con la passione di perseguire i suoi sogni, si iscrive alla scuola superiore e contemporaneamente si allena come ballerina moderna e classica. Una volta diplomata, proseguirà la sua formazione frequentando un corso di laurea in giornalismo.

Debutto in TV

A soli diciassette anni, entra senza timore nel mondo dello spettacolo e debutta in televisione come protagonista di “¡Mira quien Baila!”, la versione spagnola di “Ballando con le stelle”. Questo programma ha avuto un grande successo sul piccolo schermo iberico ed è trasmesso da TVE1, dove si esibisce come ballerina professionista e istruttrice.

Nel 2006 Rocío Muñoz Morales irrompe sulla scena con il popolarissimo show “¡Mira quien Baila!”, che passa da TVE1 a Telecinco, e la sua popolarità non fa che crescere. Ben presto è diventata una presenza fissa in vari altri programmi, come “Destino euvosiòn” e “20 aniversario di Telecinco”, oltre a “Càntame una canciòn” e “Gala FAO TVE1”. Gli impegni della bella madrilena sono stati numerosi: si è unita a Julio Iglesias nel suo tour mondiale come corista e ballerina, e in seguito ha collaborato con David Bustamante e Georgie Dann, due cantanti spagnoli famosi su scala mondiale.

Carriera di attrice

Dal 2007 al 2008, Rocìo è stata la protagonista di due spot televisivi, “Telèfono de informaciòn” e “Dermagénesis de L’Orèal”. Dopo aver preso lezioni di elocuzione e recitazione, ha deciso di intraprendere la carriera di attrice e ha debuttato nel 2009 nel telefilm di Telecinco “La pecera de Eva”, prodotto da Isla Producciones. In questo film ha interpretato il ruolo di Silvia, un’adolescente problematica che cerca di superare le difficoltà dell’adolescenza con l’aiuto della psicologa Eva, che le offre sostegno e guida. Con grande entusiasmo, Rocìo ha accettato questo ruolo e ha dato il massimo.

Con entusiasmo, l’artista madrilena è stata scelta come protagonista femminile della versione spagnola della serie televisiva argentina “Casi Angeles”, realizzata da Noski Producciones e Cris Moren. Grazie alla sua formazione professionale completa, le è stato chiesto di lavorare anche in “Ayre”, una serie musicale in una scuola di talenti diretta da Mapi Laguna, in cui interpreta una ballerina di flamenco, Silvia.

È assolutamente entusiasta di aver ottenuto il ruolo di Samantha nella fiction di successo “Angel o demonio”, in onda su Telecinco! La critica e gli spettatori hanno lodato la serie e ora l’attrice sta per assumere il ruolo di Paula nella commedia “Todo es posible en el bajo”, diretta da Jose Luis Moreno. Paula è una ragazza di 19 anni che ha il compito di gestire le disavventure di due famiglie che vivono nella stessa casa: una sfida che è più che pronta ad affrontare!

Diversi campi artistici

Rocío Muñoz Morales è un’attrice di grande passione, che ha recitato in La Resistencia nel ruolo di Mar e ha presentato la prima di The Lion King, El Musical. La sua passione per l’arte l’ha portata anche a diventare una modella ricercata, posando per riviste del calibro di Yo Donna, Telva, Vogue, Elle, Woman e Glamour, oltre a diventare il volto di Nescafé, Disney, Media Markt, Everline, L’Orèal, Solac, H&S, Hello Kitty, Chocròn, Palmolive, Lavand, Marduk, Amelia Botero e Pilar Vidal.
Gli anni 2010.

Nel 2012 la vivace madrilena è stata scelta da Telecinco come conduttrice di “Premier casino” ed è stata protagonista della campagna pubblicitaria televisiva “El Armario de la Tele”; ha avuto anche la possibilità di lavorare in Italia: ha fatto parte del cast della commedia “Immaturi: Il viaggio”, accanto ad Ambra Angiolini, Luca Bizzarri e Paolo Kessisoglu. L’appassionato film di Paolo Genovese, prodotto da Medusa e Lotus Production, vede protagonista la vivace attrice iberica Rocío Muñoz Morales nel ruolo della giovane Anna. Questo capolavoro comico le dà la possibilità di farsi conoscere dal pubblico italiano, ma soprattutto le dà l’opportunità di incontrare Raoul Bova, che fa parte del cast. La loro relazione sentimentale porta alla separazione di Raoul dalla moglie.

Nel 2013, l’artista spagnola viene orgogliosamente riconfermata alla guida di “Premier Casino” e partecipa con entusiasmo alle riprese di “The Gloriuous Seven”, un film d’azione tedesco diretto da Harald Franklin. L’anno successivo è entrata con gioia nel cast di “Un passo dal cielo”, fiction italiana in onda su Raiuno prodotta da Lux Vide, dove ha collaborato con Terence Hill.

Con grande entusiasmo, alla conferenza di presentazione del “Festival di Sanremo”, nel gennaio 2015, è stato annunciato che Rocío Muñoz Morales si sarebbe unita all’illustre formazione di Emma Marrone e Arisa, accanto a Carlo Conti, sul palco dell’Ariston!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *