Terremoti oggi in Italia 25 gennaio 2023: le ultime news in tempo reale


Le istituzioni nazionali e straniere rilevano i terremoti di oggi, confrontando e verificando i dati raccolti. Si sente spesso parlare delle scale Mercalli e Richter a scuola, ma qual è la differenza tra di loro?

La Scala Mercalli misura i danni provocati da un terremoto in base a valutazioni soggettive, mentre la scala Richter misura l’energia rilasciata in modo oggettivo. Verso l’inizio del XXI secolo, la misura del movimento tellurico fu sostituita dal “Momento Sismico”, che ha più relazione con i parametri fisici.

Fu proposto da Hiroo Kanamori la scala di magnitudo del momento (Mw), per sostituire i sistemi obsoleti di misurazione. Oggi, la misurazione del momento sismico è la più usata ed è in grado di fornire dati coerenti con la situazione reale.

Rilevazione terremoti di oggi in Italia: 25 gennaio 2023

Questa mattina, in Italia sono pervenute tre scosse telluriche di bassa intensità: la prima a Cesenatico, in provincia di Forlì Cesena, di magnitudo 2.2; la seconda a tre chilometri da Fiordimonte, in provincia di Macerata, di magnitudo 2.5; e una terza nel Mar Tirreno Meridionale, in acque profonde, di magnitudo 2.2. Al momento non ci sono altre notizie di interesse.

Rilevazioni terremoti di oggi nel mondo: 25 gennaio 2023

Questa notte e questa mattina sono state avvertite sei scosse di terremoto nell’isola di Malta, la prima con magnitudo 3.4 alle 01:22, una seconda alle 02:12 con magnitudo 4.2, una terza alle 04:28 con magnitudo 3.9 e un’altra alle 05:06 con magnitudo 3.5.

Le ultime due scosse si sono verificate a circa un’ora l’una dall’altra: alle 07.:44 di magnitudo 3.8 e alle 08.:54 di magnitudo 4.0. Attendiamo ragguagli per la giornata odierna.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *