Valentina Romani Biografia


Fin da bambina, seduta sui banchi della scuola elementare, Valentina Romani si è appassionata al cinema italiano e alla recitazione. Sapeva che il suo futuro era nell’arte, nonostante i genitori sognassero per lei una carriera diversa. Decisa a tenere nascosta la sua ambizione alla famiglia, ha usato i suoi sudati risparmi per prendere lezioni di recitazione e il suo successo ha dimostrato loro che aveva preso la decisione giusta di seguire quella strada.

Studi e debutto

Dopo due anni di intensa formazione con alcuni dei più rinomati insegnanti di recitazione italiani, come Saverio Vallone, Beatrice Gregorini, Ivano De Matteo, Rolando Ravello, Alessandro Celli, Claudio Giovannesi e Simone Spada, e dopo aver completato i corsi dell’Accademia “Percorsi d’attore” di Giulio Scarpati e della Scuola “Jenny Tamburi”, è stata scelta per interpretare Blu, la protagonista del film Un bacio (2016) di Ivan Cotroneo. La sua appassionata interpretazione di un’adolescente problematica coinvolta in un triangolo sentimentale che rispecchia il francese Jules e Jim e il bertolucciano The Dreamers, è stata così notevole da farle guadagnare il Premio Biraghi per giovani attori. Questa esperienza positiva l’ha ulteriormente motivata a proseguire la sua carriera di attrice e ha segnato il suo debutto sul grande schermo.

Successo in La porta rossa

Ha partecipato a numerose serie televisive italiane, prodotte e trasmesse dalla RAI, come Che Dio ci aiuti, Squadra Mobile, A un passo dal cielo, Il commissario Rex, Un passo dal cielo, Fuoriclasse di Tiziana Aristarco, Non uccidere, Questo è il mio Paese di Michele Soavi, Tutto può succedere, Aldo Moro – Il professore, ma soprattutto La porta rossa, al fianco di Lino Guanciale, che le ha fatto guadagnare molta fama. Particolarmente degno di nota è il suo ruolo di Vanessa Rosic, una medium che tenta di risolvere l’omicidio di un commissario di polizia. È appassionata del suo lavoro con Mare Fuori e Alfredino – Una storia italiana, dove interpreta il ruolo della speleologa Laura Bortolani, ed è altrettanto entusiasta della versione italiana della webserie SKAM.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *