Saverio Costanzo: disprezzavo la campagna e il miele, svela il figlio di Maurizio sulle origini di Alba Rohrwacher



Saverio Costanzo, regista 48enne e figlio di Maurizio Costanzo, ha recentemente rilasciato un’intervista al Corriere della Sera, in cui si è aperto sia sulla sua famiglia che sulla sua vita sentimentale. Nella lunga chiacchierata, il regista ha rivelato di non aver sopportato le origini della sua famosa compagna Alba Rohrwacher. “Detestavo la campagna, il miele”, ha sottolineato, ma ha poi ammesso di aver cambiato idea.



La storia d’amore tra Saverio e Alba è nata sul set del film “La solitudine dei numeri primi” nel 2010. Lui era dietro la macchina da presa, mentre lei era l’attrice protagonista. Quel primo incontro è stato fatale. Alba ha raccontato a L’Officiel: “Piano piano si crea una famiglia di cinema che va al di là del cinema, con rapporti che sono diventati la mia vita. Con Saverio c’è stato un prima e un dopo: dopo La solitudine dei numeri primi è cambiato qualcosa dentro di me, perché è stato il mio primo lavoro così profondo sul corpo”.

Dopo quel primo film, Saverio e Alba hanno continuato a lavorare insieme sempre più spesso. Solo nel 2021 è stata ufficializzata la loro relazione, anche se i due hanno sempre mantenuto riserbo sulla loro vita privata. Durante l’intervista al quotidiano, il regista ha ammesso di aver cambiato completamente idea sulla campagna e sul miele, che in passato detestava. “E pensare che detestavo la campagna, il miele, lo dicevo proprio: che noia questa storia della Rohrwacher, la campagna, il miele. E poi invece non solo ho imparato ad amare la campagna e il miele, ma soprattutto lei”, ha dichiarato.

La ragione per cui Saverio aveva inizialmente un’opinione negativa sulla campagna è legata alle origini di Alba. La Rohrwacher e sua sorella Alice sono cresciute in un casale in Umbria, nei dintorni di Castel Giorgio. Il padre delle due, Reinhard, è un apicoltore tedesco, mentre la madre è nata a Firenze ed è stata insegnante e preside. Saverio ha ammesso di essere rimasto folgorato da questo background culturale ed emotivo che inizialmente pensava di detestare.

Nonostante la loro riservatezza, Saverio e Alba si mostrano ora insieme sul red carpet. L’ultima apparizione pubblica della coppia è stata durante la premiere del film “Povere Creature” al Cinema Barberini a Roma.

In sintesi, Saverio Costanzo, figlio di Maurizio, ha confessato di aver detestato le origini della sua compagna Alba Rohrwacher, in particolare la campagna e il miele. Tuttavia, ha ammesso di aver totalmente cambiato opinione e di amare ora non solo la campagna e il miele, ma soprattutto Alba stessa. La loro storia d’amore è iniziata sul set de “La solitudine dei numeri primi” nel 2010 e da allora hanno lavorato spesso insieme, fino a ufficializzare la loro relazione nel 2021.



Lascia un commento