Home » Primo piano » Amazon da store a banca: prestiti anche in Italia
Amazon

Amazon da store a banca: prestiti anche in Italia

Amazon diventa una banca e tramite un algoritmo concederà prestiti anche in Italia. Uno degli e-commerce più affidabili del Web, dunque, amplia così la propria gamma di servizi, proprio a poche ore dall’annuncio delle consegne ancora più veloci. L’azienda di Jeff Bezos, già nel 2012 aveva lanciato in Giappone e Stati Uniti una sorta di sportello bancario virtuale, che ora sarà disponibile anche in Italia e altri sette Paesi. Ad usufruire dei prestiti di Amazon, saranno i venditori terzi che utilizzano la piattaforma per il proprio business e che necessitano di somme di denaro a breve termine in modo da essere competitivi sul mercato.

La notizia è riportata dal ‘Times’, secondo il quale i prestiti elargiti andranno dai 1.000 alle centinaia di migliaia di dollari. Il servizio si chiamerà ufficialmente ‘Amazon lending’ e sarà disponibile in Italia, Cina, Canada, Francia, Germania, India, Spagna e Regno Unito. Per ottenere il prestito, non occorre effettuare alcuna esplicita richiesta: sarà la stessa azienda di Seattle a contattare, scegliendoli tramite un algoritmo interno, i venditori meritevoli, basandosi sulla popolarità dei loro prodotti e la frequenza con cui esauriscono le scorte.

Con questa mossa, Amazon risponde allo store di Alibaba, che già da tempo fornisce credito ai rivenditori indipendenti che utilizzano la loro piattaforma di e-commerce.

Loading...

Altre Storie

Richiamato lotto di porchetta di Ariccia Igp per rischio microbiologico

Ma negli ultimi giorni è nato l’allarme sul prodotto sottovuoto a marchio Fa.Lu.Cioli… Sul sito del …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *