Ansia: più a rischio chi fa vita sedentaria

Chi conduce una vita sedentaria è più soggetto a forme di ansia: è quanto emerge da un’analisi condotta in Australia. Trascorrere troppe ore sul divano o condurre comunque una vita molto sedentaria, oltre a far ingrassare, aumenta il rischio di sviluppare stati d’ansia. Lo scrivono i ricercatori del Centre for Physical Activity and Nutrition Research della Deakin University, in Australia, che hanno ripreso in mano alcuni studi effettuati da altri colleghi. I risultati del loro lavoro sono stati pubblicati sulla rivista BMC Public Health e sarebbero inequivocabili: chi trascorre molte ore sul divano davanti alla TV, davanti ad un computer o abusando di console e videogame, è più a rischio di altri quanto ad ansia.

A guidare il team di ricercatori, la professoressa Megan Teychenne, che ha spiegato:

Nella nostra società moderna – sottolinea – stiamo osservando un aumento dei sintomi dell’ansia che sembra seguire parallelamente l’aumento dei comportamenti sedentari. Per questo ci siamo interessati a studiare se questi due fattori fossero realmente collegati.

Gli studi condotti dagli esperti australiani si sono basati sull’analisi di ben nove ricerche sul tema e secondo quanto emerso, il legame che unisce queste ricerche andrebbe ancora approfondito. Sì, perché, come evidenzia ancora la Teychenne è da capire bene se sia la sedentarietà a far aumentare l’ansia, o se sia la stesa ansia ad aumentare la tendenza alla sedentarietà.

E’ importante comprendere i fattori comportamentali che potrebbero essere associati all’ansia per essere in grado di sviluppare strategie per prevenire e gestire questo disturbo che siano basate su prove concrete. La nostra ricerca ha dimostrato che esistono prove che suggeriscono un’associazione positiva tra il tempo passato stando seduti – conclude – e i sintomi dell’ansia.

Comunque sia, quest’ultimo studio conferma che la tendenza delle nuove generazioni a trascorrere tante ore della giornata davanti a TV, computer o con i videogame, rappresenta un’abitudine poco favorevole ad una vita sana. Le attività all’aperto rappresentano da sempre un toccasana per l’equilibrio psico-fisico degli individui, specie per chi conduce attività lavorative sedentarie.

One Reply to “Ansia: più a rischio chi fa vita sedentaria”

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *