Assurdità all’italiana: disdice il contratto e riceve bolletta da 1 cent

0

A picture taken on January 6, 2012 in GoCosa non succede in Italia… Un utente ha disdetto il contratto con l’Acea e a distanza di mesi continua a ricevere un sollecito per il pagamento di una bolletta. Di quanto? La cifra è di 1 cent di euro, che un lettore di ‘Leggo.it’ dovrebbe pagare tramite in tabaccheria sostenendo il costo di 1,50 euro per l’operazione. Nonostante il contratto per la fornitura dell’energia elettrica sia stato disdetto dall’utenza nel 2012, la società ha continuato ad inviare solleciti di pagamenti arretrati. Di cui l’ultima, non ripaga l’Acea neanche delle spese di spedizione della bolletta essendo di 1 centesimo di euro.

La vicenda ha al contempo del comico e del tragico, ma ormai in un Paese totalmente allo sbando, in cui il Governo spaccia per grande aiuto un aumento di 8 euro sullo stipendio a fronte di nuove tasse per 500 euro l’anno, nulla sorprende più.

Foto Getty Images – Tutti i diritti riservati