Home » Politica & Feudalesimo » Berlusconi shock: “tangenti sono male necessario”

Berlusconi shock: “tangenti sono male necessario”

Dell-Utri-e-BerlusconiSilvio Berlusconi continua a condurre una campagna elettorale oltre ogni immaginazione, rilasciando una dietro l’altra dichiarazioni shockanti. Un frecciarossa inarrestabile che cancella e restituisce l’Imu, restituisce gli scontrini fiscali, cancella i rimborsi ai partiti, dimezza i parlamentari, rivaluta Mussolini e ora giustifica anche le tangenti. Quando si tratta con Paesi “dalle democrazie imperfette ci sono delle condizioni che bisogna accettare per vendere i propri prodotti”, dichiara il leader del PDL.  Insomma per fare impresa occorre fare certi compromessi: “Se uno fa questo moralismo non fa l’imprenditore a livello globale”, aggiunge ancora Berlusconi prima di riprendere il solito refrain contro i giudici comunisti.

Poi la carrellata di “complimenti” agli avversari: Monti “capisce poco di economia”, Bersani “è un pericolo per la democrazia”, Tremonti è “colpevole di non aver combattuto l’evasione. Se vinciamo potrebbe fare il ministro della Sanità così potrà ordinare supposte per gli italiani”.

Loading...

Altre Storie

Bodybuilder in ospedale con il pene incastrato nei manubri del bilanciere, arrivano i vigili del fuoco a liberarlo

Un culturista abitante della Germania si è trovata ad affrontare uno spiacevole inconveniente a dir …

2 comments

  1. Zoff Gentile Cabrini

    Si sa bene che tutte le aziende militari di tutto il mondo (a cominciare dai nostri amici: USA, Regno Unito, Francia….) pagano tangenti per vendere.
    Ma gli unici fessi che fanno le indagini siamo noi.
    Gli altri si stanno fregando le mani.
    I futuri disoccupati di Finmeccanica chi li mantiene ?
    La procura di Busto ?
    E i sindacati….che silenzio assordante.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *